Ruberti si avvicina alla vetta della GTE-Am in Bahrein

Ruberti si avvicina alla vetta della GTE-Am in Bahrein

L'ennesima vittoria ha consentito a lui, Roda e Lieb di continuare a sperare nel titolo

Il dominio di Paolo Ruberti nel FIA WEC prosegue ininterrotto anche in Bahrain. Nel sesto appuntamento del campionato mondiale endurance 2012 il pilota italiano ha conquistato, in equipaggio con Gianluca Roda e Christian Ried, la quarta vittoria stagionale dopo quella ottenuta due settimane fa in Brasile. Un successo sul quale pochi avrebbero scommesso dopo le qualifiche di venerdì, dove Ferrari e Corvette si erano dimostrate difficili da contrastare, con Ruberti comunque terzo. Le alte temperature proposte dal circuito arabo però hanno messo a dura prova vetture e piloti nelle sei ore di gare, senza però rallentare la Porsche 997 numero 88, che con un passo competitivo ha potuto sfruttare al meglio i problemi accusati invece dagli avversari prima di transitare sotto la bandiera a scacchi al primo posto in GTE-Am. Nella classifica Paolo Ruberti e il Team Felbermayr-Proton sono ora al secondo posto con 119 punti, a sole nove lunghezze dalla leadership con due rounds ancora da disputare e 50 punti ancora in palio. Paolo Ruberti: "Dopo le qualifiche non ci aspettavamo di poter puntare alla vittoria, considerato che le alte temperature non ci agevolano a livello tecnico, tanto che avevamo deciso di impiegare per gran parte della corsa pneumatici a mescola dura con l'obiettivo di limitare il degrado pur sacrificando parzialmente le prestazioni. L'affidabilità della nostra Porsche ha però fatto la differenza e questa nuova vittoria riduce ulteriormente il gap dal primo posto, rendendo ancor più avvincenti gli ultimi due round della stagione". Il FIA WEC tornerà in pista il prossimo 14 Ottobre al Fuji, in Giappone.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Piloti Paolo Ruberti
Articolo di tipo Ultime notizie