Pole casalinga per la Toyota al Fuji

Pole casalinga per la Toyota al Fuji

Davidson e Buemi precedono le due Porsche, con le Audi solo quinta e sesta. Dominio Aston Martin in GTE

Dopo aver fatto le prove generali nell'ultima sessione di prove libere, Anthony Davidson e Sebastien Buemi hanno regalato alla Toyota la pole position nella gara di casa del Mondiale Endurance FIA, al Fuji. I due leader della classifica iridata, che in questa occasione non possono contare su Nicolas Lapierre, che si è fermato per motivi personali, sono arrivati addirittura ad infrangere la barriera dell'1'27" come media dei quattro giri migliori realizzati in qualifica.

A fare una gran differenza è stato senza dubbio l'1'26"473 messo a referto dal britannico, che ha permesso di arrivare ad una media di 1'26"886. Un giro fondamentale visto che la Porsche 919 Hybrid di Bernhard/Webber/Hartley ha chiuso con un ritardo di appena 43 millesimi. Un nulla se si pensa che parliamo della somma di ben quattro tornate dell'anello giapponese.

Proprio come nelle libere di stamani, in terza e quarta posizione troviamo le altre due vetture dei team che hanno conquistato la prima fila, ma in ordine inverso, quindi con la seconda 919 Hybrid davanti alla seconda TS040 Hybrid. Deludono quindi le Audi R18 e-tron quattro, che si sono dovute accontentare della terza fila, con quella di Fassler/Lotterer/Treluyer davanti a di Grassi/Duval/Kristensen. Il problema è che entrambi gli equipaggi sono distanziati di oltre un secondo.

In classe LMP2 si è confermata davanti a tutti la Ligier-Nissan della G-Drive Racing con Rusinov/Pla/Canal. Questo terzetto però è incappato in una penalità per aver migliorato il proprio tempo in regime di bandiera gialla nelle libere di ieri, quindi arretrerà sulla griglia, regalando la pole di classe alla Morgan-Nissan della OAK Racing schierata per Yacaman/Brundle/Ihara.

Pronostici rispettati anche in classe GTE-Pro, nella quale a svettare è stata una Aston Martin. La sorpresa semmai è legata all'equipaggio che ha piazzato in vetta una V8 Vantage. Non si tratta infatti di quella di Turner/Mucke, ma di quella della Craft Bamboo, scesa in pista in qualifica con Fernando Rees ed Alex MacDowall (con loro c'è anche Darryl O'Young). Dietro di loro, staccata di circa quattro decimi, troviamo l'altra Aston già citata, con in terza posizione la Porsche di Makowiecki/Pilet.

Anche in casa Ferrari la migliore delle 458 non è quella che ci si potrebbe aspettare, perché il quarto tempo è stato staccato da Rigon/Calado proprio davanti a Bruni/Vilander. Pole per Dalla Lana/Lamy/Nygaar (Aston Martin), infine, nel raggruppamento GTE-Am.

FIA WEC - Fuji - Qualifiche

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Piloti Anthony Davidson , Sébastien Buemi
Articolo di tipo Ultime notizie