Jarvis: "Devo dimostrare di meritare il posto nel WEC"

Il nuovo pilota a tempo pieno dell'Audi spera di rivelarsi un degno sostituto per il leggendario Kristensen

Jarvis:

Con il ritiro di Tom Kristensen, l'Audi ha deciso di promuovere Oliver Jarvis, affidandogli il ruolo di pilota a tempo pieno nel Mondiale Endurance FIA. Una grande occasione per il britannico, che nelle passate stagioni ha disputato diverse volte la 24 Ore di Le Mans sulla terza vettura della Casa di Ingolstadt, ottenendo anche due piazzamenti a podio nel 2012 e nel 2013.

"Intanto ci tengo a dire che per me Tom Kristensen è una leggenda e quindi è insostituibile. Ora sta a me accettare questa sfida e dimostrare di meritarmi un posto fisso nel WEC" ha detto Jarvis in un breve comunicato rilasciato oggi dall'Audi.

Nel 2015 quindi ritroverà Lucas di Grassi, con cui aveva già diviso l'abitacolo nel 2013. Insieme a loro poi ci sarà anche Loic Duval: "Questi due nuovi compagni, così come tutti gli altri nostri partner, saranno sicuramente un ottimo riferimento per me".

L'obiettivo per la stagione quando si rappresenta una Casa ufficiale può essere uno solo, anche Jarvis non si sbilancia troppo: "Ovviamente ci piacerebbe vincere la 24 Ore di Le Mans ed il WEC, ma molto dipenderà dai progressi che siamo riusciti a fare rispetto ai nostri rivali nel corso dell'inverno".

Il campionato inizierà solo a metà aprile, ma ad attenderlo c'è sicuramente tanto lavoro al simulatore: "Ci sono alcune piste del calendario sulle quali non ho mai corso e, dato che durante i weekend di gara abbiamo poco tempo per girare nelle prove libere, credo che passerò davvero tanto tempo al simulatore quest'anno".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Piloti Oliver Jarvis
Articolo di tipo Ultime notizie