Mark Webber non ricorda il botto di Interlagos

Mark Webber non ricorda il botto di Interlagos

L'australiano è dolorante e resta in osservazione all'Ospedale di San Paolo, ma ha parlato sul suo sito ufficiale

Mark Webber resta in osservazione presso l'Ospedale di San Paolo, ma intanto il pilota della Porsche è tornato a parlare tramite il suo sito ufficiale, spiegando che non si ricorda nulla del terribile incidente avvenuto nelle fasi conclusive della gara di Interlagos del Mondiale Endurance FIA. Inoltre ha rivelato che spera di fare ritorno a casa nei prossimi giorni.

"Questa mattina sono abbastanza dolorante ed ho un mal di testa molto forte. Non ho alcun ricordo dell'incidente e la squadra sta esaminando i dati per capirne di più. Voglio dire grazie ai dottori sia in pista che in ospedale, che mi stanno seguendo molto bene" ha detto l'australiano, che ha perso il controllo della sua 919 Hybrid alla curva 14, la più veloce del tracciato brasiliano, finendo a muro molto rovinosamente e coinvolgendo nell'incidente anche la Ferrari di Matteo Cressoni.

Il fatto che l'ex pilota di Formula 1 inizi già a fare delle considerazioni in vista della prossima stagione fa capire che comunque sta già abbastanza bene: "La cosa positiva è che i ragazzi della vettura #14 sono riusciti a portare a casa la vittoria e questo è un modo fantastico per finire la stagione. Io sono già impaziente di ricominciare l'anno prossimo".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Piloti Mark Webber
Articolo di tipo Ultime notizie