La Rebellion ha scelto i motori AER per il 2015

La Rebellion ha scelto i motori AER per il 2015

La squadra elvetica però salterà il round di apertura di Silverstone per adattare la R-One al V6 biturbo

La scorsa settimana la Rebellion ha annunciato che in questa stagione cambierà motore, abbandonando il Toyota con cui gareggiava ormai da diverse stagioni. In quell'occasione Bart Hayden era stato piuttosto vago sulla tempistica della scelta del nuovo propulsore della R-One, ma nella serata di ieri la compagine elvetica lo ha annunciato.

Si tratta del V6 biturbo della Advanced Engine Research (meglio nota come AER), ovvero dello stesso motore che lo scorso anno è stato montato dalla Lotus LMP1, oggi rebrandizzata ByKolles. E all'interno della squadra sembra esserci la sensazione che questa unità abbia delle caratteristiche più adatte alla R-One rispetto al V8 aspirato della Casa giapponese.

Purtroppo però questo cambio in corsa, arrivato a poco più di due mesi dall'inizio della stagione, comporterà un debutto ritardato. Per adattare la sua LMP1 al nuovo propulsore, infatti, la Rebellion sarà costretta a saltare sia i test collettivi del Paul Ricard che il round inaugurale di Silverstone.

L'esordio è quindi fissato per la 1000 Km di Spa-Francorchamps ad inizio maggio, gara in cui storicamente si prepara l'appuntamento clou del Mondiale Endurance FIA, la 24 Ore di Le Mans.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Articolo di tipo Ultime notizie