La Aston Martin riduce il suo impegno a 4 vetture

La Aston Martin riduce il suo impegno a 4 vetture

Una delle V8 Vantage GTE ufficiali è rimasta negli Stati Uniti per preparare al meglio Daytona

La Aston Martin ridurrà il suo impegno a sole quattro vetture per gli ultimi appuntamenti della stagione del Mondiale Endurance FIA. Dopo la tappa di Austin, la squadra ufficiale della Casa britannica ha infatti lasciato negli Stati Uniti una delle due V8 Vantage GTE per iniziare la preparazione per la 24 Ore di Daytona, gara inaugurale della United SportsCar nella prossima stagione. Il piano prevede la partecipazione ai test collettivi del mese di novembre a Sebring e a Daytona, in vista di un impegno con ben due vetture in occasione della grande classica della Florida. Questa riduzione riguarderà la classe GTE-Pro, nella quale al Fuji, a Shanghai ed in Bahrein correranno solamente due vetture. Una scelta che potrebbe prevedere anche un rimescolamento degli equipaggi. Per esempio, Darren Turner e Stefan Mucke, entrambi ancora in corsa per il titolo piloti della classe GTE, potrebbero anche essere separati per essere certi che alla fine sia uno dei piloti dell'Aston Martin a festeggiare la vittoria finale.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Articolo di tipo Ultime notizie