La Toyota svetta prima del diluvio nelle Libere 2

condividi
commenti
La Toyota svetta prima del diluvio nelle Libere 2
Di: Matteo Nugnes
21 set 2013, 03:07

La violenza della pioggia ha portato tutti gli equipaggi a completare appena pochi passaggi

La pioggia ha condizionato, e non poco, la seconda sessione di prove libere del weekend di Austin del Mondiale Endurance FIA: la maggior parte degli equipaggi, infatti, ha completato appena tre o quattro giri prima la violenza delle precipitazioni costringesse tutti a tornare ai box, portando ad una conclusione anticipata del turno. Approfittando dei 20 minuti migliori della pista, Anthony Davidson ha piazzato davanti a tutti la Toyota TS030 Hybrid in 2'00"756, un crono migliore di circa 3" rispetto a quello realizzato in mattinata dall'Audi. In classe LMP2 è stata la Oreca-Nissan della G-Drive Racing a svettare grazie a John Martin, che ha preceduto il tandem composto dalle due Morgan-Nissan della OAK Racing. Le Aston Martin, infine, hanno fatto la differenza sia nel raggruppamento Pro che in quello Am della GTE: l'equipaggio Senna/Makowiecki ha messo a referto il decimo tempo assoluto, ma è sorprendente soprattutto il terzo crono tra le GTE del duo Am Hall/Campbell-Walter.

FIA WEC - Austin - Libere 2

Prossimo articolo WEC
Il calendario del FIA WEC resta invariato nel 2014

Previous article

Il calendario del FIA WEC resta invariato nel 2014

Next article

Le Audi brillano sotto l'acqua di Austin

Le Audi brillano sotto l'acqua di Austin

Su questo articolo

Serie WEC
Piloti Anthony Davidson , Stéphane Sarrazin , Sébastien Buemi
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie