WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Consiglio Mondiale WEC: Hypercar come le LMP2

condividi
commenti
Consiglio Mondiale WEC: Hypercar come le LMP2
Di:
5 ott 2019, 02:19

La FIA ha approvato l'equiparazione delle regole fra LMP2 e Hypercar nel regolamento 2020. I Prototipi dovranno vedere leggermente ridotte le prestazioni su parametri che non avranno alcun impatto sull'omologazione del telaio. La gara di Spa spostata al 25 aprile 2020.

Alla fine è successo quello che ci si aspettava: l'equiparazione delle prestazione nel WEC fra le LMP2 e le Hypercar. ll Consiglio Mondiale della FIA che si è riunito venerdì a Colonia in occasione della Mostra permanente della collezione privata Michael Schumacher a Motorworld.

A seguito dell'approvazione del Regolamento Tecnico LMP 2020 da parte del Consiglio Mondiale del 14 giugno, la Commissione Endurance ha deciso di unire in un unico regolamento tecnico quello dei  Prototipi e delle Hypercar con sezioni specifiche per ciascun tipo di vettura.

Il promotore del WEC ha spostato il penultimo round della stagione 2019-2020, la 6 Ore di Spa-Francorchamps, al 25 aprile 2020 per evitare una concomitanza con altri eventi nel calendario sportivo internazionale.

Grazie alla proroga di un anno le LMP2 di nuova generazione potranno concorrere nel campionato mondiale endurance FIA e nelle serie internazionali fino alla fine del 2022.

Il livello prestazionale delle LMP2 dovrà essere leggermente ridotto per trovare una valida equivalenza fra le classi. Per evitare dei costi aggiuntivi per i team il bilanciamento delle performane sarà raggiunto attraverso parametri che non avranno alcun impatto sull'omologazione del telaio.

Articolo successivo
WEC, Fuji, Libere 2: Toyota si conferma al comando con Nakajima

Articolo precedente

WEC, Fuji, Libere 2: Toyota si conferma al comando con Nakajima

Articolo successivo

WEC: Toyota monopolizza la prima fila al Fuji, la #8 è in pole

WEC: Toyota monopolizza la prima fila al Fuji, la #8 è in pole
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WEC
Autore Franco Nugnes