Cadillac, ottimi i primi test LMDh a Sebring: "Base già solida"

Il prototipo Project GTP Hypercar è sceso in pista in Florida per una sessione completa di prove svolta anche in notturna, con i piloti Bamber, Bourdais, Lynn e Van Der Zande che si sono alternati al volante rimanendo molto soddisfatti della prima uscita vera e propria.

Cadillac, ottimi i primi test LMDh a Sebring: "Base già solida"

Sono giorni caldi per piloti e team delle nuove LMDh, non tanto per le temperature estive quanto perché i test di sviluppo hanno preso il via in vista dell'esordio di questi nuovi prototipi nel 2023.

La settimana scorsa la Cadillac Racing si è recata a al Sebring International Raceway per provare la macchina che sarà protagonista in IMSA SportsCar Championship e nel FIA World Endurance Championship dalla prossima stagione, svolgendo per la prima volta anche le prove in notturna.

A condurre il mezzo denominato al momento Project GTP Hypercar sono stati Earl Bamber, Sébastien Bourdais, Alex Lynn e Renger Van Der Zande, che seguiti dagli uomini di Chip Ganassi Racing hanno cominciato a prendere confidenza con la Cadillac di nuova generazione.

Cadillac LMDh

Cadillac LMDh

Photo by: Cadillac Communications

Per Bamber era la seconda volta al volante, dato che era toccato proprio a lui portarla al debutto nello shakedown, mentre per gli altri si è trattato della prima presa di confidenza con la vettura.

"È stata una sensazione fantastica guidare l'auto a Sebring - ha detto Lynn - Abbiamo imparato molto nel corso dei cinque giorni di test. Il V-8 Cadillac ha un suono incredibile e tira molto bene".

"Non vedo l'ora di impararne di più sulla macchina, ma è stata molto divertente da guidare e a questo punto non abbiamo altro che ottimi segnali".

Kalvin Parker, uno dei responsabili del progetto costruito su telaio Dallara, ha siegato come si sono svolti questi primi lavori: "Stiamo sviluppando questo complesso sistema di propulsione ibrida e abbiamo potuto appoggiarci all'esperienza dei nostri fornitori e del nostro team. Il loro pieno supporto è stato fondamentale per mettere insieme un ottimo chilometraggio".

Cadillac LMDh

Cadillac LMDh

Photo by: Cadillac Communications

Entusiasta anche Bourdais: "Scoprire la nuova Cadillac LMDh a Sebring è stata un'esperienza molto emozionante. L'auto non è solo bella, ma anche molto divertente da guidare. È ancora presto e non ci siamo ancora concentrati sul lavoro di messa a punto, ma la base è già molto solida e non vedo l'ora di rimettermi presto al volante".

D'accordo anche Van Der Zande: "Si percepisce l'energia che c'è nel team. Tutti sono molto motivati a portare a termine questo progetto con successo".

Come noto, in pista in Florida c'era anche la Porsche, dunque si è trattato di un fatto storico che per la prima volta ha visto due nuove LMDh percorrere km assieme.

Ora entrambe le auto proseguiranno le rispettive prove, ma più avanti ci sarà anche una sessione collettiva di test che vedrà impegnate pure Acura e BMW, in attesa che nel 2024 arrivi la Lamborghini.

condividi
commenti
Maturità Glickenhaus: "Il WEC è tosto, anche i nuovi soffriranno"
Articolo precedente

Maturità Glickenhaus: "Il WEC è tosto, anche i nuovi soffriranno"

Articolo successivo

WEC | Lamborghini LMDh: Bortolotti e Caldarelli piloti ufficiali

WEC | Lamborghini LMDh: Bortolotti e Caldarelli piloti ufficiali