Alpine annuncia due LMDh per la Classe Hypercar WEC dal 2024

La Casa francese avrà il suo nuovo prototipo fra 2 anni e sarà impegnata nella Classe Hypercar per quattro stagioni collaborando ancora con Oreca e il Team Signatech.

Alpine annuncia due LMDh per la Classe Hypercar WEC dal 2024

La Alpine ha annunciato ufficialmente che dal 2024 sarà impegnata nel FIA World Endurance Championship con due nuovi prototipi LMDh.

Una comunicazione un po' a sorpresa per le modalità - un anonimo martedì sera di inizio ottobre, ad un orario ancor più insolito come le 21;45 - ma non dal punto di vista sportivo, dato che la Casa francese quest'anno è già impegnata nella Classe Hypercar del Mondiale Endurance.

La scelta di quest'ultimo passo - con la vecchia LMP1 della Oreca (ex Rebellion) - era chiaramente dettata dalla voglia di capire come agire in futuro nell'ambiente; in questo caso si continuerà a lavorare con lo stesso telaista transalpino, sfruttando le esperienze anche del reparto F1 di Viry-Châtillon e della sezione aerodinamica di Enstone.

Confermata la collaborazione nel FIA WEC con il Team Signatech, che già quest'anno prosegue il lavoro con la A480 #36 dopo il cammino iniziato diverso tempo fa in LMP2, fino all'arrivo della LMDh dal 2024 al 2027, anche se i programmi per le prossime stagioni saranno comunicati più avanti.

"Il programma Alpine Endurance sottolinea la dedizione e l'ambizione del marchio nel motorsport - ha dichiarato l'AD, Laurent Rossi - Competendo sia in Formula 1 che nell'endurance, Alpine sarà uno dei rari marchi ad essere presente nelle due discipline chiave del motorsport. Sfrutteremo al meglio la Formula 1 e l'endurance attraverso sinergie tecniche e tecnologiche per ottenere il vantaggio su avversari prestigiosi".

Philippe Sinault, Team Principal della Signatech, ha aggiunto: "È un grande orgoglio per Signatech essere stata scelta da Alpine per il suo arrivo in LMDh. Questo rappresenta il culmine di un progetto comune iniziato otto anni fa. Più che mai, abbiamo grandi ambizioni e siamo felici di portare la nostra collaborazione in un'altra dimensione. Dopo 32 anni di carriera nel motorsport, non vedo l'ora di sfidare i Costruttori più prestigiosi del pianeta, con Alpine, un marchio che trasmette passione e vive solo per ottenere successo".

#36 Alpine Elf Matmut Alpine A480 - Gibson: André Negrão, Nicolas Lapierre, Matthieu Vaxiviere

#36 Alpine Elf Matmut Alpine A480 - Gibson: André Negrão, Nicolas Lapierre, Matthieu Vaxiviere

Photo by: Paolo Belletti

Contento anche Pierre Fillon, Presidente dell'ACO: "Un altro marchio prestigioso si è unito alla classe Hypercar, la nuova prima categoria delle gare endurance. Ci sono stati tanti annunci nell'ultimo anno e quello di Alpine è una notizia eccellente per la nostra disciplina. Il regolamento Hypercar è un successo e siamo lieti di vedere una griglia di alta qualità che sta prendendo forma".

Richard Mille, Presidente della Commissione FIA Endurance, gli fa eco: "Avere un altro marchio con un pedigree vincente nelle gare di endurance che si impegna a costruire una Hypercar è una notizia eccellente per il FIA World Endurance Championship. Dimostra anche che la nuova prima Classe è una piattaforma eccellente per le Case".

Chiosa così Frédéric Lequien, AD del FIA WEC: "La conferma del coinvolgimento di Alpine in Hypercar è una notizia eccellente che porterà il nostro campionato ben oltre i confini delle gare endurance. Alpine e Signatech hanno una storia gloriosa nel FIA WEC e, con la competenza tecnica e le conoscenze di tutto il team Alpine, sono sicuro che la squadra lotterà per la corona iridata. È un onore che Alpine continui ad accompagnarci in questa nuova emozionante era del nostro sport".

E così abbiamo un'altra grande Casa pronta a confrontarsi con le rivali di categoria armate degli stessi mezzi, quali Porsche, Audi, Cadillac, Acura e BMW, oltre che con le già esistenti Hypercar di Toyota e Glickenhaus, quelle in arrivo di Ferrari e ByKolles, in attesa di capire quali scelte faranno altri marchi come ad esempio Lamborghini, che ha già più volte detto di puntare anch'essa alla LMDh.

condividi
commenti
Ogier proverà la Hypercar Toyota nei test di Sakhir

Articolo precedente

Ogier proverà la Hypercar Toyota nei test di Sakhir

Articolo successivo

Nico Muller e René Rast primi piloti Audi per la LMDh

Nico Muller e René Rast primi piloti Audi per la LMDh
Carica i commenti