La Strakka in LMP2 in collaborazione con la Dome

condividi
commenti
La Strakka in LMP2 in collaborazione con la Dome
Di: Fulvio Cavicchi
26 nov 2013, 12:52

La squadra britannica utilizzerà il telaio progettato in Giappone e motore Nissan

Il team Strakka e la Dome hanno unito le forze per realizzare il telaio di classe LMP2 che la casa giapponese ipotizzava a maggio. La squadra britannica ha quindi accettato di correre nel WEC 2014 con due esemplari di quella che si chiamerà Strakka Dome S103, motorizzati dal V8 Nissan VK45 benzina da 4,5 L. La prima scocca dovrebbe arrivare nell'officina di Silverstone della Strakka a dicembre, in modo da completare la vettura in tempo per fare un primo test dinamico a fine febbraio. La squadra, migliore privata in LMP1 a Le Mans nel 2013, si occuperà anche di costruire e fornire ricambi alle future squadre clienti. Dan Walmsley, il team manager della Strakka, ha raccontato: "Siamo andati alla Dome e abbiamo detto loro che volevamo essere coinvolti nel progetto e non essere semplici clienti. Abbiamo aiutato a far partire il progetto e saremo responsabili della catena di ricambi: costruiremo le macchine in Inghilterra e forniremo servizi agli acquirenti." Contentissimo il boss della Dome Hiroshi Fushida: "Siamo deliziati all'idea di poter fare squadra con la Strakka Racing in una collaborazione che che permetterà alla nostra innovativa S103 di diventare realtà e correre sui tracciati di tutto il mondo." Sulla prima vettura saliranno il proprietartio della squadra Nick Leventis, Danny Watts e Jonny Kane, mentre ancora da vedere l'equipaggio della seconda, anche se dalla Strakka parlano di "accordi in stato avanzato". La squadra inglese ha abbandonato questa stagione il campionato LMP1 dopo il suo sesto posto assoluto a Le Mans con la HPD ARX-03c per motivi finanziari, da qui la scelta della LMP2 per il prossimo anno: "Avremmo fortemente voluto rimanere in LMP1, ma l'investimento necessario per una vettura conforme alle regole 2014 sarebbe stato difficile da sostenere, e la cosa ci ha costretto ad un ripensamento," ha spiegato Walmsley.
Prossimo articolo WEC
La AF Corse separa Fisichella e Bruni in Bahrein

Previous article

La AF Corse separa Fisichella e Bruni in Bahrein

Next article

Jon Lancaster debutta in Bahrein con la Greaves

Jon Lancaster debutta in Bahrein con la Greaves

Su questo articolo

Serie WEC
Autore Fulvio Cavicchi
Tipo di articolo Ultime notizie