Sia Zytek che Judd stanno sviluppando motori LMP1

Sia Zytek che Judd stanno sviluppando motori LMP1

Il nuovo regolamento sta invogliando altre due storici nomi a puntare sui prototipi

Il nuovo regolamento ACo che entrerà in vigore dal 2014 sta decisamente dando una grande scossa al mercato prototipi. Dopo le svariate case decise a sviluppare telai (vedi Perrinn, Dome, Oreca per la Rebellion ed ADESS AG), ecco che due storici nomi del settore propulsori pronti a rientrare nel giro: Zytek e Judd. Le due aziende britanniche, infatti, stanno studiando nuove unità per il regolamento LMP1 della prossima stagione: per entrambi si tratterà di V8 aspirati, e nel caso della Zyteksi tratterà di un 4,5 L che incorporerà tecnologia derivata dal motore usato in Formula Renault 3.5, mentre Judd sta sviluppanto un 4,4L sviluppato sulla base del suo precedente V8 P1 da 3,4 L. La Zytek, che è stata una delle aziende pioniere della tecnologia ibrida nel motorsport, offrirà il suo propulsore con anche un sistema di recupero di energia. Il sistema, sviluppato partendo da quello presente sulla Honda GT300 in Super GT, sarà nella classe tra due e quattro megajoule a giro presente nel regolamento LMP1 studiato dalla FIA e dall'Automobile Club de l'Ouest a Le Mans. Il boss di Zytek Bill Gibson ha dichiarato: "I regolamenti FIA/ACO 2014 presentano la perfetta opportunità di combinare varie tecnologie sviluppate all'interno dello Zytek Group per fornire motore, sistema di recupero di energia e sistemi di controllo tutti assieme all'interno dei limiti di un budget realistico." John Judd Sr ha spiegato che la sua compagnia, che vende come Engine Developments, sta lavorando sulla nuova unità P1 "per offrire un motore a buon mercato ai privati". "L'intenzione è avere un motore disponibile cosicché, se c'è un privato la fuori, possiamo fornirglielo," ha continuato Judd. "Stiamo ricavando buoni numeri riguardo al consumo al banco, quindi pensiamo che il nostro motore possa dire la sua." Judd ha poi aggiunto di stare già parlando con diversi potenziali clienti. Uno di questi potrebbe essere la OAK Racing, che deve ancora firmare un accordo per i motori per la sua LMP1 2014.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Articolo di tipo Ultime notizie