8h Bahrain: Pole alla Toyota #7, le Aston volano in LMGTE

Conway e López sono imbattibili e si tengono dietro la TS050 #8 per 0"7. In LMP2 primato alla United Autosports. Fra le LMGTE Pro importante Pole per Thiim/Sørensen davanti a Porsche e Ferrari, in Am è la Vantage #98 ad avere la meglio sulla #90, male la Ferrari #83.

8h Bahrain: Pole alla Toyota #7, le Aston volano in LMGTE

La Toyota #7 e le Aston Martin sono state grandissime protagoniste delle Qualifiche della 8h del Bahrain, ultimo atto stagionale del FIA WEC che a Sakhir dovrà incoronare i Campioni di LMP1 e LMGTE (Pro e Am).

Nella caccia alla Pole Position assoluta, la zampata la piazza la TS050 Hybrid di Kamui Kobayashi/Mike Conway/José María López completando i 5,412km del tracciato nel deserto in 1'40"747, battendo per 0"751 la #8 di Sébastien Buemi/Brendon Hartley/Kazuki Nakajima e riducendo il distacco in classifica di campionato a -6 punti in quella che sarà una battaglia tutta di marca giapponese.

In Classe LMP2 la partenza al palo se la prendono i Campioni della United Autosports, Filipe Albuquerque/Paul Di Resta/Phil Hanson, con la Oreca 07-Gibson #22 che realizzano il tempo migliore in 1'47"440, valido anche per il terzo posto assoluto della griglia.

A seguire c'è la Oreca #37 della Jackie Chan DC Racing (Gabriel Aubry/Will Stevens/Ho-Pin Tung), mentre la Alpine A470 #36 del Team Signatech (Thomas Laurent/André Negrão/Pierre Ragues) chiude terza di categoria tenendosi alle spalle la Oreca #38 della Jota Sport (Roberto Gonzalez/Anthony Davidson/António Félix Da Costa) che deve difendere il secondo posto in campionato.

Qui si registra il quinto crono del Racing Team Nederland con la Oreca 07 #29 che Frits Van Eerd/Nyck De Vries/Giedo Van Der Garde piazzano davanti alla Dallara P217 #47 della Cetilar Racing condotta da Giorgio Sernagiotto/Roberto Lacorte/Andrea Belicchi.

In Classe LMGTE Pro grande Pole Position per Nicki Thiim/Marco Sørensen con la Aston Martin Vantage #95: la coppia che guida il campionato ottiene non solo l'1'56"521 che gli vale la partenza al palo, ma anche il punto che porta il loro vantaggio a +16 sui compagni-rivali della #97, Maxime Martin/Richard Westbrook, solamente sesti del lotto.

La seconda posizione va invece alla Porsche 911 RSR-19 #92 di Michael Christensen/Kévin Estre, staccati per appena 0"038 dalla vetta, ma veloci quanto basta per battere la Ferrari 488 #51 griffata AF Corse e affidata a James Calado/Daniel Serra, oltre ai loro compagni di squadra Gimmi Bruni/Richard Lietz sulla #91.

Top5 per l'altra Ferrari, la #71 di Davide Rigon/Miguel Molina, che però si ritrovano a 0"6 dalla vetta.

La Aston Martin ha di che sorridere anche fra le LMGTE Am perché il primato va alla Vantage #98 di Ross Gunn/Paul Dalla Lana/Pedro Lamy in 1'58"356, ma soprattutto c'è la #90 della TF Sport leader del campionato in seconda posizione con il trio Salih Yoluç/Charles Eastwood/Jonathan Adam, seppur a quasi mezzo secondo dai poleman.

Da questo punto di vista, non va bene alla AF Corse perché la Ferrari #83 di François Perrodo/Emmanuel Collard/Nicklas Nielsen chiude mestamente settima, preceduta anche dalla #54 dei loro compagni Thomas Flohr/Francesco Castellacci/Giancarlo Fisichella.

Parlando comunque di una gara di 8h c'è tutto il tempo per recuperare terreno, ma tornando alla classifica la terza casella va alla Ferrari #62 della Red River Sport con sopra Bonamy Grimes/Kei Cozzolino/Colin Noble, seguita dalle Porsche del Team Project 1 affidate ad Egidio Perfetti/Larry Ten Voorde/Jörg Bergmeister (#56) e Ben Keating/Dylan Pereira/Jeroen Bleekemolen (#57).

Detto delle due 488 della AF Corse, dietro a loro completano la classifica le Porsche di Riccardo Pera/Christian Ried/Dennis Olsen (#77 Dempsey-Proton Racing), Gulf Racing (#86 Michael Wainwright/Alessio Picariello/Ben Barker) e Khaled Al Qubaisi/Jaxon Evans/Marco Holzer (#88 Dempsey-Proton Racing).

In grassetto i piloti che hanno girato durante i 20' di sessione.

La 8h del Bahrain scatterà alle ore 12;00 di sabato 14 novembre e sarà visibile in diretta su MOTORSPORT.TV

FIA WEC - 8h del Bahrain: Qualifiche

 

condividi
commenti
8h Bahrain, Libere 3: continua la lotta Toyota, bene la Porsche

Articolo precedente

8h Bahrain, Libere 3: continua la lotta Toyota, bene la Porsche

Articolo successivo

8h Bahrain: assegnata la Pole LMGTE Pro alla Porsche #92

8h Bahrain: assegnata la Pole LMGTE Pro alla Porsche #92
Carica i commenti