Audi: la microcamera al posto del retrovisore!

Audi: la microcamera al posto del retrovisore!

Sulle R18 per Le Mans scompare il retrovisore interno che sarà sostituito dalla tecnologia digitale

Scomparirà anche lo specchietto retrovisore nel mondo delle corse? L'Audi, infatti, sulla R18 che disputerà la 24 Ore di Le Mans monterà una microtelecamera che riprenderà la parte posteriore della biposto e i piloti potranno vedere su un piccolo schermo digitale cosa sta accadendo alle loro spalle. Il sistema è stato sviluppato con la tecnologia digitale AMOLED: "I piloti avranno delle immagini digitali in tempo reale - ha detto il dr. Ullrich, responsabile di Audi Motorsport - garantendo la massima sicurezza anche a 330 km/h, quando la vettura percorre 92 metri al secondo". Il primo a sviluppare il concetto è stato il nostro Marco Bonanomi insieme a Marcel Fassler: i due piloti, infatti, hanno sperimentato l'innovativa soluzione sulle R8 stradali con cui girano normalmente. Oltre a migliorare la visibilità posteriore per i piloti, l'Audi potrà anche migliore la penetrazione aerodinamica della vettura, rinunciando agli specchietti retrovisori esterni che sporcano sensibilmente i flussi intorno all'abitacolo?

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WEC
Piloti Marco Bonanomi
Articolo di tipo Ultime notizie