VLN: vittorie e podi a tinte rossocrociate nella 6 ore del Nürburgring

Tanta svizzera protagonista nel corso dell’appuntamento più lungo in programma nel campionato di durata teutonico. Alexandre Imperatori migliore tra gli elvetici, prima vittoria per Fredy Barth.

VLN: vittorie e podi a tinte rossocrociate nella 6 ore del Nürburgring
Yannick Mettler
Yannick Mettler, cockpit
Manuel Amweg, Fred Yerly, Toyota Swiss Racing
Manuel Amweg, Fred Yerly, Toyota GT86, Toyota Swiss Racing
Luigi Stanco, Sandro Rothenberger, Renault Clio IV Endurance, Tanner & Stanco Motorsport

Seconda gara con la KTM X Box GT4 e prima vittoria per Fredy Barth e il tedesco Arne Hoffmeister, trionfanti nella categoria CUPX al termine del quinto appuntamento stagionale del campionato teutonico di durata. Il duo svizzero-tedesco è riuscito a ribaltare l’esito della corsa grazie a una fermata tempestiva per riparare il danno alla vettura causato da un contatto al via.

Complici i guasti meccanici alla seconda KTM, quella in mano ai fratelli Friedhoff, a Barth e Hoffmeister si è assicurata il successo grazie a una prestazione vicina alla perfezione.

 

Non si allontana di molto la performance fornita da Manuel Amweg e Frédéric Yerly. Il duo della scuderia Toyota Swiss Racing, colpita da un’altra vettura allo start, si è dovuto anch’esso fermare ai box per permettere di riparare il danno alla GT86, prima di dare vita a una spettacolare rimonta.  

Gli elvetici hanno chiuso la corsa al Nürburgring con un ritardo di sette minuti dai primi classificati, ma precedendo con un buon margine gli altri sette team in corsa nella categoria d’appartenzenza. Grazie ai due punti extra guadagnati per aver siglato il miglior tempo nella sessione di qualifica, l’equipaggio elvetico ha perso un solo punto nei confronti dei leader della Milltek Racing.

Prova di forza anche per Luigi Stanco e Sandro Rothenberger della Stanco & Tanner Motorsport, autori di una vittoria in SP2T che suona come una vera e propria impresa. La Renault Clio IV Endurance dei due rossocrociati ha avuto alcune difficoltà tecniche nelle prime due ore, ma una volta sistemato il danno la coppia ha dato vita a una spettacolare rimonta fino alla vittoria in categoria, la quarta consecutiva per la scuderia di Winterthur.

 

 

Prezioso secondo rango in V4, categoria nella quale partecipano 16 BMW, per Mark Benz a bordo della 325i E90 della Priconracing in compagnia dei colleghi teutonici Franz, Frisse e Totz.

Podio rossocrociato anche in Classe TCR. Roger Vögeli e Roland Schmid (scuderia Honda Racing Schmid di Reinach), insieme all’esperto Markus Oestreich, hanno portato l’Honda Civic sul gradino più basso del podio dietro un’Audi RS3 LMS e una Peugeot 308 Racing Cup.

Abituato a prendere parte al VLN in solitaria, Yannick Mettler, per vincoli di regolamento, ha dovuto condividere la BMW 325i Racing Cup della FK Performance con il belga Stef Vancampenhoudt. 

 

La corsa dell’elvetico non è stata priva di insidie. Costretto ad accumulare ritardo dal gruppo di testa a causa di un guasto alla pompa del carburante, lo svizzero e il coéquipier sono risaliti fino alla quarta posizione su 17 concorrenti.

Vittoria assoluta per la Porsche 911 GT3 R della Manthey Racing pilotata da Romain Dumas, domiciliato in Svizzera ad Arzier, Kevin Estre e Mathieu Jaminet. Un solo giro di ritardo nei confronti dei vincitori per Alexandre Imperatori, migliore tra gli svizzeri, e il compagno Jörg Muller al volante della BMW M6 GT3 della Falken Motorsport.

 

 ROWE 6 Stunden ADAC Ruhr-Pokal-Rennen - Scratch 

TMG GT86 Cup - Classifica dopo 5 turni

condividi
commenti
VLN 4: Luigi Stanco e Sandro Rothenberger trionfanti al Nürburgring
Articolo precedente

VLN 4: Luigi Stanco e Sandro Rothenberger trionfanti al Nürburgring

Articolo successivo

C’è una Ferrari rosso… crociata a caccia del VLN

C’è una Ferrari rosso… crociata a caccia del VLN
Carica i commenti