Supercars australiane: miglioramenti ed elogi per la De Silvestro

In casa Nissan tutti soddisfatti del rendimento della driver elvetica dopo le prime due gare del torneo Turismo degli antipodi. “Il nostro investimento su Simona sta già dando i suoi frutti”.

Simona De Silvestro sta lentamente prendendo confidenza con il mondo delle Supercars. Reduce da una prima tappa sfortunata ad Adelaide, la pilota di Thun ha scalato quattro posizioni in classifica portandosi dalla 22esima alla 19esima complessiva al termine di Gara 3 e Gara 4 della Tyrepower Tasmania Super Sprint, grazie alla doppia 15esima piazza nelle due corse.

In Gara 1 si è registrato un incidente che ha coinvolto 12 vetture, fortunatamente senza conseguenze. Tra i piloti non immischiati nella colluttazione vi era Simona, la quale ha potuto conservare la posizione senza particolari patemi al fine di incamerare punti che danno morale e favoriscono l’ambientamento al campionato. 

Il team manager della Nissan Motorsports, Scott Sinclair, è stato assolutamente soddisfatto dei progressi della pilota svizzera.

“Abbiamo parlato con Simona: lei ha dovuto ambientarsi al nuovo campionato, alle piste, alla macchina e agli avversari. Si sta ambientando molto bene: già dopo due gare si nota un incremento di velocità, ha più padronanza del mezzo. Ovviamente, soltanto guidando può sentirsi sempre più a proprio agio, ma questa è soltanto una questione di tempo. Noi siamo soddisfatti delle sue prestazioni”.

 

Gli elogi all’ex pilota di Formula E da parte del dirigente non si fermano però qui.

“La principale differenza riguarda il tipo di circuiti ai quali Simona è abituata. Lei paragona questi tracciati alla stregua di una pista per Kart. Grazie al sostegno degli ingegneri, penso che il suo voto superi la sufficienza: è stata brava a evitare rischi e condurre le gare nel migliore dei modi”.

Il team manager della Nissan individua anche alcuni punti che devono necessariamente essere migliorati. “In qualifica dobbiamo migliorare assolutamente. Come evidenziato anche dalla stessa De Silvestro, siamo competitivi e sappiamo essere veloci. In qualifica è come se rendessimo la metà. Come migliorare? Credo che dobbiamo sfruttare di più il feedback tra i piloti e gli ingegneri”.

Il campionato Supercars australiano proseguirà il 21 e 23 aprile alla VD Phillip Island 500 vicino Sidney, vero banco di prova anche per Simona De Silvestro.

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Supercars
Piloti Simona De Silvestro
Team Nissan Motorsports
Articolo di tipo Commento
Tag svizzera