Imola accoglie il quarto round del Trofeo Amatori

Imola accoglie il quarto round del Trofeo Amatori

Grande equilibrio nelle classifiche, possibile solo un primo verdetto nella 1000 Base

Dopo due mesi esatti di pausa estiva, torna in pista nel prossimo week-end il Trofeo Italiano Amatori, il campionato di motovelocità riservato ai non professionisti, organizzato per il decimo anno consecutivo dal Moto Club Motolampeggio di Roma presieduto da Daniele Alessandrini.

Teatro di questa avvincente sfida, inserita nel programma della Coppa Italia FMI, il circuito Enzo e Dino Ferrari di Imola.

Si giunge a questo quarto e penultimo appuntamento con classifiche decisamente aperte in tre categorie su quattro, infatti solo la 1000 Base sembra aver trovato un leader indiscusso nel veneto Elia Sebenico che, con una vittoria, potrebbe chiudere anzitempo il campionato.

Nella classe Base 600 conduce il diciassettenne lombardo Alessio Terziani (Yamaha) che, grazie alla doppietta realizzata al Mugello (dove si recuperava la gara annullata a Misano il 13 aprile), vanta ora 70 lunghezze sul ventottenne di Chieti Alessio Gallucci (Yamaha) e ben 180 sull’altro giovanissimo anconetano, Pietro Lausdei, che come Terziani proviene dal Trofeo Yamaha 125. Lausdei, dopo la bella vittoria di Vallelunga, ha compromesso il campionato in seguito alla “inspiegabile” caduta, come l’ha definita lui stesso, in cui è incappato al Mugello il sabato, all’ultimo giro, quando era saldamente secondo dietro al vincitore e attuale capoclassifica Alessio Terziani.

Elia Sebenico (BMW), trentatreenne veneziano è, come detto, l’unico pilota del Trofeo Amatori che potrebbe aggiudicarsi il campionato con una gara d’anticipo. Infatti nella classe 1000 Base vanta ben 160 punti sul friulano Gianluca Basile (BMW), al quale è stato fatale lo zero riportato nella prima prova di Misano. I due hanno dato spettacolo al Mugello alternandosi al vertice della classe e probabilmente proseguiranno il confronto anche in Romagna. Della partita, anche se distanziato di 180 lunghezze dal battistrada, il trevigiano Timmi Polcan (Honda) che, dopo il bel secondo posto nella gara del sabato al Mugello, non si è ripetuto in quella di domenica chiudendo abbastanza attardato.

Giochi totalmente aperti in entrambe le cilindrate della classe Avanzata. Nella 600, dopo tre prove, svetta il milanese trentaseienne Nicola Quinto (Honda) con 610 punti, salito sempre sul podio, 50 in più del laziale di Latina Mirco Temporin (Yamaha), vincitore al Mugello; quindi la gara imolese si prospetta estremamente interessante per entrambi. La terza posizione, con 450 punti, è occupata dall’imprenditore ligure Benedetto Noberasco (Ducati), grazie alla vittoria di Vallelunga e al secondo posto della gara toscana; purtroppo per lui lo zero di Misano pesa come un macigno e solo due risultati molto positivi nelle restanti prove e qualche contemporanea defaillance di chi lo precede, potrebbero ribaltare la situazione sin qui delineata.

Anche la cilindrata maggiore della categoria più performante è incerta, con l’esperto pesarese Fabrizio Fiorucci (Ducati) che conduce con 580 punti e che, nonostante i problemi a una mano, è riuscito a contenere i danni in occasione del round toscano, chiudendo alle spalle del vincitore Denis Pilisi (Kawasaki), il quale occupa la terza piazza con 410 punti e che si è così riscattato, dopo la deludente prova di Vallelunga dove uscì di scena nella fase iniziale della corsa.

Fra i due in seconda posizione troviamo il milanese Fabrizio Orlando (BMW) che ha 500 punti e che dopo i due secondi posti iniziali ha patito i saliscendi toscani. Sarà quindi interessante vedere se sul tecnico circuito imolese riuscirà a recuperare il terreno perduto e continuare a contrastare la marcia di Fiorucci fino all’ultima tappa del Mugello.

La manifestazione si aprirà come di consueto con le verifiche tecniche e le prove libere venerdì 5 settembre. Le prove ufficiali si terranno sabato. Domenica le gare partiranno alle 10.00 la 1000 Base, alle 10.45 la 600 Base, mentre la Avanzata scenderà in pista alle 11.30 la 1000 e alle 12.15 la 600.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Trofeo Amatori
Articolo di tipo Ultime notizie