Ian Hutchinson sfonda il muro delle 130 miglia orarie

Ian Hutchinson sfonda il muro delle 130 miglia orarie

Solamente McGuinness sfonda questa soglia oltre a lui. Michael Dunlop torna al top nella Superstock

All'isola di Man si avvicinano le prime gare del Tourist Trophy 2015 e le medie sul giro iniziano a raggiungere dei picchi importanti: nella giornata di prove di ieri, infatti, ci sono stati i primi piloti capaci di sfondare il muro delle 130 miglia orarie di media nella classe Superbike.

Ian Hutchinson ha dettato il ritmo e in sella alla sua Kawasaki della Paul Bird Motorsport ha piazzato un interessante 17'22"700 alla media di 130,266 miglia orarie, grazie al quale ha preceduto di poco più di un secondo la Honda di John McGuinness, che è il solo oltre a lui ad essere andato sopra alle 130 miglia orarie.

Dopo aver dominato le prove del 3 giugno, ieri Bruce Anstey si è dovuto accontentare del terzo riscontro cronometrico con la sua Honda Padgetts, precedendo le due BMW della Tyco affidate a William Dunlop e Guy Martin. Da segnalare però anche l'ottima prova di Jamie Hamilton, che ha realizzato il suo miglior giro in carriera al Mountain Course, chiudendo ottavo. 27esimo posto invece per l'italiano Stefano Bonetti.

Passando alla Superstock, il ritorno in sella alla BMW sembra aver fatto decisamente bene a Michael Dunlop: il mattatore dell'edizione 2014 è arrivato vicino alle 130 miglia, fermandosi a 129,659, ma è riuscito a staccare di oltre 10" la Kawasaki di Ian Hutchinson. Terzo tempo per un sorprendente David Johnson, con a completare la top five James Hillier e Bruce Anstey.

Purtroppo la sessione riservata alle Supersport ed alle Lightweight è stata accorciata, perché c'è stato un brutto incidente che ha coinvolto Roy Richardson. Quest'ultimo è stato trasportato in ospedale, dove gli è stato riscontrato un infortunio alle gambe, ma comunque non è in pericolo di vita.

Tornando all'azione lungo il Mountain Course, il più veloce tra le Supersport è stato Gary Johnson alla media di 124,307 miglia orarie. Oltre a lui ha superato le 124 miglia Bruce Anstey, autore del secondo tempo davanti a William Dunlop. Comunque è interessante notare come in questa classe ci siano quattro Yamaha nelle prime cinque posizioni.

Dominio Kawasaki invece nella Lightweight, nella quale a brillare è stato Ryan Farquhar con 117,432 miglia. A seguire ci sono Ivan Lintin e Jamie Hamilton. Infine, per quanto riguarda i Sidecar, in vetta si sono confermati John Holden e Dan Sayle alla media di 114,742 miglia orarie.

TT 2015 - Superbike - Prove del 4 giugno

TT 2015 - Superstock - Prove del 4 giugno

TT 2015 - Supersport - Prove del 4 giugno

TT 2015 - Lightweight - Prove del 4 giugno

TT 2015 - Sidecar - Prove del 4 giugno

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Tourist Trophy
Piloti John McGuinness , Ian Hutchinson , Michael Dunlop
Articolo di tipo Ultime notizie