Ian Hutchinson ci ha preso gusto: bis nella Superstock

condividi
commenti
Ian Hutchinson ci ha preso gusto: bis nella Superstock
Di: Matteo Nugnes
09 giu 2015, 17:26

Gara record del pilota della Kawasaki, che polverizza di 32" il vecchio primato. Finalmente sul podio Dunlop

Ora non ci sono più dubbi: Ian Hutchinson è tornato! Dopo la bella vittoria ottenuta ieri nella prima gara della Supersport, il pilota della Paul Bird Motorsport ha concesso il bis oggi nella gara della Superstock, facendo segnare il nuovo record sulla distanza della categoria al Tourist Trophy. In sella alla sua Kawasaki, Hutchinson ha polverizzato di circa mezzo minuti il precedente primato, ma in generale è stata una gara estremamente veloce, visto che i primi quattro sono scesi tutti sotto al record che apparteneva a Michael Dunlop.

E proprio il mattatore della passata edizione è stato il più grande antagonista del vincitore. Anzi, nella prima metà di gara sembrava poter finalmente piazzare la sua zampata anche in questo TT 2015. Hutchinson però è sempre rimasto al massimo ad un paio di secondi di ritardo e dopo il pit stop si è letteralmente scatenato, portandosi al comando e poi prendendo il largo con un ultimo giro da quasi 131 miglia orarie di media: alla bandiera a scacchi, infatti, il suo vantaggio nei confronti del rivale della BMW è stato infatti di ben 17".

Per Dunlop comunque se non altro è arrivata una svolta positiva, dopo un avvio tutt'altro che esaltante, con due ritiri nelle gare della Superbike e della Supersport. Sul gradino più basso del podio è salito un ottimo Lee Johnston, che ha dovuto battagliare piuttosto a lungo con James Hillier: quest'ultimo era stato anche secondo nelle prime fasi, ma poi nel finale si è visto beffare, chiudendo quarto per appena tre decimi.

Completa la top five Peter Hickman, con Guy Martin che ancora una volta è stato colpito dalla sfortuna: dopo il pit stop la sua BMW non ne voleva sapere di ripartire e questo gli è costato davvero troppi secondi preziosi, facendolo precipitare al settimo posto, giusto davanti alla leggenda John McGuinness e ad un Bruce Anstey che in questa classe non è stato all'altezza di quanto fatto nelle altre due.

TT 2015 - Superstock - Gara

Prossimo articolo Tourist Trophy
Michael Dunlop correrà Gara 2 della Supersport

Previous article

Michael Dunlop correrà Gara 2 della Supersport

Next article

Ben e Tom Birchall trionfano nella gara di Sidecar

Ben e Tom Birchall trionfano nella gara di Sidecar

Su questo articolo

Serie Tourist Trophy
Piloti Ian Hutchinson , Michael Dunlop
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie