Seconda vittima in quattro giorni alla Southern 100

Durante la gara della Supersport ha perso la vita il 23enne e figlio d'arte Mark Madsen-Mygdal

Seconda vittima in quattro giorni alla Southern 100
Non si può di certo dire che questa sia stata un'edizione fortunata della Southern 100, visto che ieri è arrivato il secondo morto in appena quattro giorni nella gara che si disputa sul Billow Circuit dell'isola di Man, quello lungo poco meno di 7 km. Nella serata di lunedì era morto il 46enne David Jukes durante le qualifiche della Supersport e proprio in questa classe ieri ha perso la vita Mark Madsen-Mygdal. Il 23enne si è schiantato alla Stadium Corner e purtroppo non è riuscito a sopravvivere alle conseguenze dell'incidente. Anche in questo caso parliamo di un pilota nativo dell'isola di Man, figlio di un esperto road racer come Dave Madsen-Mygdal. La direzione gara ha annunciato che la polizia locale ha avviato un'investigazione per chiarire le cause dell'incidente.
condividi
commenti
Southern 100: una nuova vittima sull'isola di Man
Articolo precedente

Southern 100: una nuova vittima sull'isola di Man

Articolo successivo

TT 2014: la Honda punta su McGuinness e Cummins

TT 2014: la Honda punta su McGuinness e Cummins
Carica i commenti