La prima del Clio R3 IRC è di Gasperetti all'Elba

La prima del Clio R3 IRC è di Gasperetti all'Elba

Tra le Twingo R2 invece la vittoria è andata a Rovatti. Pucci si impone nel Corri con Clio N3

È partito come sempre con numeri davvero importanti l’impegno dei Trofei Renault nell’International Rally Cup: ben 28 i protagonisti dei tre trofei che hanno preso il via con il 2° Rallye Elba Internazionale. Il duo della Gima Autosport composto da Federico Gasperetti e Federico Ferrari alle note ha conquistato il successo nel Trofeo Clio R3 IRC, con un ottimo nono posto assoluto su 123 partenti, Michele Rovatti e Valentina Catone (SMD) si sono imposti nel trofeo dedicato dalle Twingo R2, mentre nel Corri con Clio N3 IRC successo per Leonardo Pucci affiancato da Fausto Matucci (Jolly Racing Team).

Il duello nel Trofeo Clio R3 IRC si è di fatto concluso nel corso della PS6, prima del parco assistenza di pranzo. Fino a quel momento infatti a contendersi il primato erano proprio Gasperetti-Ferrari e il duo della Pini Racing composto da Marco Asnaghi e Maurizio Castelli. Un confronto sul filo dei secondi, con i due equipaggi che si erano alternati al comando del trofeo e che in quel momento erano separati da appena due secondi e mezzo: un cedimento meccanico ha però messo ko Asnaghi, lasciando strada libera a Gasperetti che poteva contare su un ampio margine sugli inseguitori, capitanati da Gianluca Tosi e dal suo navigatore Alessandro Del Barba (Gima Autosport), staccati al termine dei 133,48 km di PS di 1’49.9, con Kevin Gilardoni coadiuvato da Corrado Bonato (Gima Autosport) terzi sul palco di arrivo.

Assolo di Michele Rovatti e Valentina Catone sulla Twingo R2 della SMD, riusciti a conquistare il Trofeo Twingo IRC precedendo il duo della Gima Autosport, Paolo Benvenuti e Sara Torielli.

Il Corri con Clio N3 IRC, come nelle passate edizioni, mostra la validità della sua offerta con ben quattordici iscritti a questo primo appuntamento. A conquistare il rally elbano è stata, come anticipato, la Clio RS di Leonardo Pucci e Fausto Martucci, che hanno ben amministrato il vantaggio accumulato nelle prime prove contro un arrembante Vittorio Barsotti coadiuvato da Michael Adam Berni (2B Tecnosport), sempre avanti nelle ultime PS del pomeriggio accusando al termine del Rallye Elba un ritardo di 27 secondi, con Gianluca Crippa e Giada Pecis (Giesse Promotion) in terza posizione.

Pur fuori dai trofei, merita di essere sottolineato il successo nel Rallye Elba Nazionale della Clio R3T della Gima Autosport affidata a Fabrizio Martinis e Monica Tratter, che possono così vantare il primo successo assoluto della R3T nei rally nazionali.

Il prossimo appuntamento dei Trofei Renault IRC si svolgerà in occasione del 22° Rally Internazionale del Taro il 30-31 maggio.

Trofeo Clio R3 IRC: 1. Gasperetti-Ferrari; 2. Tosi-Del Barba a 1'49"9; 3. Gilardoni-Bonato a 2'26"7; 4. Cianfanelli-Marchioni a 3'29"6; 5. Volpi-Scalabrini 7'23"3.
Classifica: 1. Gasperetti 59 punti; 2. Tosi 39; 3. Gilardoni 32; 4. Cianfanelli 26; 5. Volpi 22.

Trofeo Twingo R2 IRC: 1. Rovatti-Catone; 2. Benvenuti-Torielli a 3'16"9.
Classifica: 1. Rovatti 60 punti; 2. Benvenuti 38.

Corri con Clio N3 IRC: 1. Pucci-Matucci; 2. Barsotti-Berni a 27"0; 3. Crippa-Pecis a 3'34"4; 4. Bertini-Rasoira a 3'58"8; 5. Cassarini-Menichetti a 4'31"7.
Classifica: 1. Pucci 56 punti; 2. Barsotti 41; 3. Crippa 32; 4. Bertini 26; 5. Cassarini 22.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Trofei Clio R3T
Piloti Federico Gasperetti
Articolo di tipo Ultime notizie