Stefano Comini punito con una... sveglia all'alba!

Stefano Comini punito con una... sveglia all'alba!

I giudici non hanno gradito le dichiarazioni dello svizzero nel post gara di Monza e hanno scelto una singolare penalità.

La sveglia è suonata prestissimo stamattina per Stefano Comini, impegnato nel weekend della TCR al Salzburgring.

Lo svizzero si è presentato in pista all'alba per salutare tutti gli addetti ai lavori in pista e ringraziarli a nome di tutti i piloti.

Comini in verità è stato costretto a compiere questo gesto dopo le sue dichiarazioni di fuoco nel post-gara di Monza. I Commissari Sportivi lo hanno "punito" con questo singolare gesto, che il ticinese ha accolto e compiuto con il sorriso sulle labbra.

"Non l'ho vista come una punizione e sono stato contento di presentarmi nel paddock alle 7 del mattino per salutare i marshal. Sono eroi del motorsport e ho grande rispetto del loro lavoro", ha dichiarato il pilota della Target Competition.

Svizzero di lingua italiana, Comini parla molto bene anche il tedesco; la comunicazione fra Stefano e tutti i presenti è stata piacevole e si è conclusa con un applauso.

E la sveglia?
"Fortunatamente ero già nel paddock perché stavolta ho dormito nel mio motorhome, quindi non è stato pesante alzarsi presto!"

TCR Salzburgring - Sanzione Comini

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR
Piloti Stefano Comini
Articolo di tipo Ultime notizie