Salzburgring, Qualifica: Gleason-Pole, beffato Comini

Salzburgring, Qualifica: Gleason-Pole, beffato Comini

Lo svizzero domina, ma nel finale viene superato dalle Honda dell'americano e Morbidelli. Skuz-Pole per Gara 2.

Dopo una serratissima Qualifica vista la scorsa settimana a Monza, i piloti della TCR International Series si sono ripetuti anche oggi al Salzburgring.

In una sessione non adatta ai deboli di cuore, Kevin Gleason (WestCoast Racing) si è preso la seconda pole position della stagione (dopo quella ottenuta a Sepang) precedendo il suo compagno di squadra Gianni Morbidelli. Una prima fila tutta Honda, dunque, con l'americano e il pesarese che nel finale hanno beffato Stefano Comini.

Per lo svizzero della Target Competition è stata una grande amarezza, visto che le SEAT avevano dominato le Libere e anche la Q1.

In Q2 i distacchi si sono assottigliati e prima dell'ultimo giro delle Civic, Comini, Gleason, Oriola e Morbidelli erano racchiusi in appena 78 millesimi. Addirittura Michel Nykjær, nono in classifica, aveva un ritardo di soli 5 decimi dalla vetta.

Q1: Belicchi il più veloce
I piloti della Target Competition, Andrea Belicchi e Stefano Comini, sono subito i migliori nella prima parte di sessione con i tempi di 1:27.281 e 1:27.400. Mikhail Grachev (Liqui Moly Team Engstler) si piazza 3° in 1:27.674, migliorando nel finale superando Jordi Gené (1:27.675) e Lorenzo Veglia (1:27.859), rispettivamente 4° e 5°. Come nelle FP2, le SEAT León occupano le prime nove posizioni della griglia. Gianni Morbidelli è il migliore delle Honda con il 10° tempo (1:28.170) davanti ai compagni di squadra Kevin Gleason e Igor Skuz; l'americano era riuscito a risalire in 2a piazza, ma il suo 1:27.308 è stato cancellato perché ottenuto in regime di bandiere gialle (esposte per l'incidente di Szolt Szabó alla "Nochstein-Kehre"). Le Opel Astra della Campos Racing vengono invece eliminate. Fernando Monje ha girato cercando di capire se i problemi tecnici accusati in mattinata erano stati risolti, mentre Markus Östreich è finito fuori pista alla "Östschleife" nel suo ultimo tentativo, risultando 1"3 più lento rispetto al crono da lui segnato nelle Libere.

Accedono alla Q2: Belicchi, Comini, Grachev, Gené, Veglia, Schouten, Nykjær, Oriola, Afanasyev, Morbidelli, Gleason e Skuz.

Q2: Le Honda in vetta all'ultimo respiro
Le Civic di Kevin Gleason e Gianni Morbidelli hanno beffato Stefano Comini, che già assaporava la pole position. I due piloti della WestCoast Racing hanno centrato il miglior tempo in sequenza. Gleason è stato il migliore (1:26.915) e conquista la seconda Pole della stagione battendo Morbidelli per soli 91 millesimi. Il terzo pilota del team, Igor Skuz, si classifica al 10° posto e partirà davanti a tutti nella griglia invertita di Gara 2.

Domani Gara 1 è in programma alle ore 12;35, seguita da Gara 2 alle ore 14;05 (15 giri l'una).

TCR Salzburgring - Q1

TCR Salzburgring - Q2

TCR Salzburgring - Qualifying Combined

TCR Salzburgring - Griglia GARA 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR
Piloti Gianni Morbidelli , Kevin Gleason , Igor Skuz , Stefano Comini
Articolo di tipo Ultime notizie