Pole position perentoria per Morbidelli a Monza

condividi
commenti
Pole position perentoria per Morbidelli a Monza
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
23 mag 2015, 17:06

Il pesarese ha fatto il vuoto con la sua Civic mettendosi alle spalle Comini e Oriola. Grachev-Pole per Gara 2.

Sotto un cielo plumbeo e minaccioso di pioggia, Gianni Morbidelli (WestCoast Racing) a portato la sua Honda Civic a conquistare la Pole Position della TCR sul circuito di Monza, girando in 2:00.737.

Per il pesarese si tratta della seconda partenza al palo stagionale dopo quella di Shanghai. Per l'intera sessione nessuno è stato in grado di attaccarlo, con Stefano Comini e Pepe Oriola che si sono dovuti accontentare della 2a e 3a piazza.

Fernando Monje e la Campos Racing hanno fatto un lavoro incredibile, con la Opel Astra OPC degli spagnoli che ha lottato a lungo per la terza casella della griglia, terminando poi al 6° posto, il che promette bene per il resto della stagione.

Tom Boardman non era andato male, ma la sua Ford Focus si è fermata in pista per un sospetto problema tecnico; il britannico è poi riuscito a riguadagnare i box, ma molto a rilento e senza poter proseguire oltre.

Grande amarezza anche per Kevin Gleason (WestCoast Racing), finito contro le barriere durante il suo primo giro a causa di una foratura.

Q1: Gleason sbatte e viene eliminato
Gianni Morbidelli è subito il più veloce in 2:01.737, tempo irraggiungibile per tutti. Secondo Stefano Comini in 2:01.782, anche se per soli 0"045. I suoi compagni di squadra, Andrea Belicchi (2:01.884) e Michel Nykjær (2:02.038), si piazzano alle sue spalle, mentre Fermando Monje conquista la 5a posizione (2:02.069), a conferma dei progressi della Opel Astra, già mostrati durante le Libere 2. Delusione per Kevin Gleason, finito fuori nel suo primo giro ed eliminato. Tom Boardman stava migliorando, ma la sua Ford Focus lo ha tradito per un problema tecnico.

Accedono alla Q2: Morbidelli, Comini, Belicchi, Nykjær, Monje, Gené, Oriola, Grachev, Skuz, Afanasyev, Veglia e D’Amico.

Q2: Morbidelli non ha rivali
E' bastato un solo giro a Gianni Morbidelli per conquistare la pole position: 2:00.353 il crono del pesarese, unico a scendere sotto il muro del 2:01. Grande lotta fra i tre piloti di Target Competition e Craft-Bamboo Lukoil, intenti a sfruttare le rispettive scie per cercare di dare l'assalto alla pole. Stefano Comini si prende la 2a posizione (2:01.080) e Pepe Oriola la 3a (2:01.121) proprio nel finale, beffando il proprio compagno di squadra Sergey Afanasyev (2:01.382), sceso al 4° posto. 5° Andrea Belicchi (2:01.762) davanti all'ottimo Fernando Monje (2:01.785). Mikhail Grachev conclude 10° (2:02.338) e scatterà davanti a tutti nella griglia invertita di Gara 2.

Domenica le due gare (11 giri) si svolgeranno alle ore 12.35 e 14.05.

TCR Monza - Q1

TCR Monza - Q2

TCR Monza - Qualifiche - Q1 & Q2

Prossimo articolo TCR
Morbidelli: "Abbiamo una Honda Civic perfetta!"

Previous article

Morbidelli: "Abbiamo una Honda Civic perfetta!"

Next article

Monza, Libere 2: Morbidelli prosegue la sua cavalcata

Monza, Libere 2: Morbidelli prosegue la sua cavalcata

Su questo articolo

Serie TCR
Piloti Gianni Morbidelli , Pepe Oriola , Mikhail Grachev , Stefano Comini
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Ultime notizie