Gené: "Bella Pole, ma è dura capire i limiti della pista"

Gené: "Bella Pole, ma è dura capire i limiti della pista"

Lo spagnolo ha rischiato vedendosi cancellare il miglior crono nel finale, ma hanno sofferto pure Belicchi e Oriola

Ecco le parole dei primi tre dopo le Qualifiche della TCR a Sochi.

Jordi Gené, pole position: "L'auto è stata perfetta fin dalle prime prove ed è bello conquistare così la prima Pole. Le gare saranno un'altra storia su questa pista molto veloce, dove è facile superare. Il mio miglior giro è stato cancellato, ma fortunatamente il secondo è bastato per garantirmi la partenza davanti. E' veramente difficile capire quando si finisce oltre i limiti della pista, bisogna sempre mantenere la traiettoria perfetta."

Andrea Belicchi, secondo: "Al Salzburgring ho cambiato il motore e da allora la mia auto funziona davvero alla grande. Avrei potuto essere in Pole oggi, ma i miei ultimi due giri sono stati rovinati da un mio errore e da una vettura più lenta. Dobbiamo sistemare qualcosa per ridurre il sovrasterzo. Sono d'accordo con Jordi, è difficile capire come rispettare i limiti della pista, a volte è questione di centimentri."

Pepe Oriola, terzo: "Sono un po' sorpreso del terzo tempo, pensavo di aver fatto peggio. Credo di avere avuto un problema ai freni, forse erano troppo consumati o c'era un cuscinetto difettoso, fatto sta che tutte le volte mi si bloccavano le ruote. Non era mai accaduto prima. I limiti della pista? E' il problema più grande di questo circuito, nel settore 2 non ci sono molti punti di riferimento ed è facile finire fuori."

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR
Piloti Jordi Gene , Andrea Belicchi , Pepe Oriola
Articolo di tipo Ultime notizie