TCR Europe: Bäckman escluso e Panciatici penalizzato, a Lloyd il successo di Gara 1

Incredibile epilogo del primo round tedesco, con la Hyundai dello svedese trovata irregolare e il francese punito per un contatto al via. Alla fine festeggia il britannico nella doppietta Honda davanti a Coronel, Files è terzo.

TCR Europe: Bäckman escluso e Panciatici penalizzato, a Lloyd il successo di Gara 1

Colpo di scena ad Oschersleben, dove nel post-gara 1 del TCR Europe andata in scena oggi Daniel Lloyd ha ereditato la vittoria a tavolino in seguito all'esclusione di
Andreas Bäckman e alla penalità inflitta a Nelson Panciatici.

L'inglese del Brutal Fish Racing Team aveva condotto fin dal via, poi ad un paio di tornate dalla fine non ha potuto più tenersi dietro le due Hyundai i30 N dei rivali, concludendo terzo con la propria Honda Civic Type R.

Nelle verifiche tecniche effettuate dai commissari sportivi in Parco Chiuso è però stata riscontrata una irregolarità sulla vettura di Bäckman, trovata con lo splitter anteriore fuori misura rispetto ai 1950mm consentiti dal regolamento. Il concorrente della Target Competition è stato quindi escluso e privato del primo successo ottenuto in questa stagione.

Per quanto riguarda Panciatici, i giudici gli hanno comminato una penalità di 30" per aver mandato nell'erba al via la Hyundai di Jessica Bäckman (Target Competition), causandone il ritiro.

Il francese della M Racing crolla quindi decimo, mentre quella che era stata una doppietta Hyundai si trasforma in una doppietta Honda con Lloyd primo davanti a Tom Coronel (Boutsen Ginion Racing). Al terzo posto sale Josh Files con l'altra Hyundai della Target, il che significa anche incrementare il vantaggio in classifica a +61 sugli inseguitori per il britannico.

condividi
commenti
TCR Europe: A. Bäckman beffa Lloyd e vince Gara 1 ad Oschersleben
Articolo precedente

TCR Europe: A. Bäckman beffa Lloyd e vince Gara 1 ad Oschersleben

Articolo successivo

TCR Europe: Alex Morgan trionfa in Gara 2 ad Oschersleben

TCR Europe: Alex Morgan trionfa in Gara 2 ad Oschersleben
Carica i commenti