TCR: 12 paesi rappresentati al meeting dei Promotori

TCR: 12 paesi rappresentati al meeting dei Promotori

Lotti a Barcellona ha definito le strategie della serie che diventa globale adottando un unico regolamento tecnico

I promotori interessati ad adottare il regolamento tecnico del TCR si sono riuniti per due giorni a Barcellona per definire una strategia di lavoro comune con Marcello Lotti, amministratore delegato di WSC Ltd (la società promotrice del TCR International Series).

Il manager modenese ha presieduto l’incontro assistito da David Sonenscher, promotore della TCR Asia Series. Dodici sono stati i Paesi che erano rappresentati dal promotore di un campionato o da membri delle ASN nazionali: Benelux, Cina, Repubblica Dominicana, Germania, Italia, Portogallo, Russia, Sud Africa, Spagna, Thailandia, Stati Uniti e Venezuela.

È stata decisa la creazione nel 2016 della TCR Central America Series che avrà delle tappe in Colombia, Costa Rica, Repubblica Dominicana, Guatemala, Messico, Stati Uniti e Venezuela.

I partecipanti al meeting spagnolo hanno espresso unanimemente la loro volontà di collaborare al fine di lanciare la categoria TCR su scala globale, adottando un’unica identità e le stesse regole tecniche.

Questa scelta dovrebbe suscitare l’interesse degli importatori nazionali dei Costruttori di automobili, creando un mercato internazionale tra i team per l'acquisto e la vendita di vetture e di componenti. Sul lato sportivo, invece, ogni campionato nazionale sarà libero di varare il proprio format di gara in misura della tradizione locale e delle esigenze dei piloti.

Marcello Lotti ha commentato: "Sono molto contento di vedere che il concetto che ho lanciato alcuni mesi fa, stia già incontrando un grande consenso. Dopo gli incontri che abbiamo avuto a Barcellona sono ancora più convinto che un futuro luminoso attenda il TCR".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR
Articolo di tipo Ultime notizie