WTCR
11 set
Evento concluso
G
Slovakia Ring
09 ott
Prossimo evento tra
15 giorni
WSBK
18 set
Evento concluso
G
Magny-Cours
02 ott
Prossimo evento tra
8 giorni
WRC
08 ott
Prossimo evento tra
14 giorni
WEC
12 nov
Prossimo evento tra
49 giorni
W Series
G
04 set
Canceled
G
Austin
23 ott
Canceled
MotoGP Moto3
18 set
Evento concluso
G
Barcellona
27 set
Gara in
3 giorni
Moto2
18 set
Evento concluso
IndyCar
G
Laguna Seca
18 set
Canceled
Formula E FIA F3
11 set
Evento concluso
G
Sochi
25 set
Canceled
FIA F2
11 set
Evento concluso
25 set
Canceled
Formula 1 ELMS
28 ago
Evento concluso
G
Monza
09 ott
Prossimo evento tra
15 giorni
DTM
G
Zolder
09 ott
Prossimo evento tra
15 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
25 set
Prossimo evento tra
1 giorno
GT World Challenge Europe Endurance

Mat'o Homola centra la pole position per Gara 1 del TCR Europe all'Hungaroring

condividi
commenti
Mat'o Homola centra la pole position per Gara 1 del TCR Europe all'Hungaroring
Di:

Lo slovacco beffa per pochissimi millesimi A.Bäckman, Panciatici e Files nel poker Hyundai. Magnus è in Top5 con l'Audi davanti a Briché, Urrutia in pole per Gara 2 affiancato da Borković. Lontani Morbidelli e Filippi, disastro Honda-Cupra.

Grazie ad una prestazione maiuscola in Q2, Mat'o Homola si aggiudica la pole position per Gara 1 della TCR Europe Series all'Hungaroring, dove la sessione odierna è stata combattutissima e ricca di sorprese.

Per quanto visto nelle Prove Libere di questa mattina, non sorprende il fatto di vede le prime due file dello schieramento interamente occupate dalle Hyundai i30 N, nettamente le vetture da battere in terra magiara.

Homola ha realizzato l'1'53"049 che gli è valso la partenza al palo davanti al suo compagno di squadra della Target Competition, Andreas Bäckman, staccato di 0"019 dallo slovacco e doveroso di ringraziamenti al team sudtirolese che gli ha aggiustato a tempo di record la macchina dopo il botto delle Libere 2.

Dietro ai due troviamo Nelson Panciatici con la i30 N della M Racing, attardato di appena 0"099 e autore del miglior crono in Q1; il francese verrà affiancato dall'altro pilota Target, Josh Files, che si classifica quarto con 0"151 di margine dalla vetta. 

Leggi anche:

Gilles Magnus si conferma veloce al debutto nella serie come rappresentante del RACB National Team e porta in Top5 l'Audi RS 3 LMS della Comtoyou Racing davanti alla Peugeot 308 di Julien Briché (JSB Compétition), unica macchina del Leone ad accedere alla Q2.

Dopo le belle cose mostrate in FP2, Jessica Bäckman (Target Competition) non riesce a ripetersi e termina settima con la sua Hyundai davanti a quelle di Daniel Nagy (M1RA) e del suo compagno Dušan Borković. 

Il serbo partirà dalla prima fila della griglia invertita di Gara 2, per la quale la pole position va all'uruguaiano Santiago Urrutia, alla sua prima esperienza con la Audi RS 3 LMS del Team WRT con cui si piazza decimo.

Non riescono invece ad impensierire più di tanto Natan Bihel (M Racing) e John Filippi (Vuković Motorsport), rispettivamente 11° e 12° con Hyundai e Renault Mégane RS.

In Q1 subito un colpo di scena dopo pochi secondi dalla bandiera verde, con Luca Engstler che è finito rovinosamente a muro al volante della seconda Hyundai i30 N griffata M1RA. Il tedesco ha quindi abbandonato anzitempo la scena senza nemmeno mettere a segno un giro veloce.

Grande amarezza invece per Maxime Potty, rimasto fuori dalla Q2 per appena 0"011, beffato dal miglioramento finale di Bihel. Il pilota del Team WRT è comunque il più rapido delle Volkswagen Golf GTI, dato che Gianni Morbidelli ed Olli Kangas sono solamente 16° e 22° con quelle della WestCoast Racing.

Male anche le Peugeot 308 di Aurélien Comte e Teddy Clairet, relegate in settima fila, ma per il ragazzo della DG Sport Compétition è stato decisivo l'errore sui track limits che ha visto cancellare il proprio miglior crono. L'auto del Leone condotta da Lilou Wadoux è invece stata estromessa per lo stesso motivo avendo ecceduto più volte sui limiti della pista.

Delusione anche per Luca Filippi (BRC), unico concorrente armato di Hyundai - Engstler a parte - a venire eliminato già nella prima manche. Il piemontese dovrà cercare una rimonta durissima dal 18° posto dello schieramento.

Disastrosa la prova delle Honda Civic Type R e delle Cupra. La migliore delle macchine di casa JAS Motorsport è 19a con Stéphane Lémeret (Boutsen Ginion Racing), seguito da quelle private di Viktor Davidovski (PSS Racing) e Martin Ryba (Brutal Fish Racing Team), mentre Davit Kajaia (PRC Sport) rappresenta la prima delle auto spagnole in 23a posizione.

TCR Europe Series - Hungaroring: Qualifiche

Néstor Girolami e la Honda sono perfetti nel trionfo di Gara 1 all'Hungaroring

Articolo precedente

Néstor Girolami e la Honda sono perfetti nel trionfo di Gara 1 all'Hungaroring

Articolo successivo

Fiato alle trombe a Budapest, Norbert Michelisz in pole position per Gara 3

Fiato alle trombe a Budapest, Norbert Michelisz in pole position per Gara 3
Carica i commenti