Jean-Karl Vernay è imprendibile e conquista la pole position a Spa-Francorchamps

condividi
commenti
Jean-Karl Vernay è imprendibile e conquista la pole position a Spa-Francorchamps
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
09 giu 2018, 10:46

L'Audi del francese è un missile e centra il miglior crono davanti alla Volkswagen di Potty e alla Peugeot di Briché. Le Cupra di Azcona e Paulsen in Top5, Borković salva la Hyundai con il sesto posto davanti a Files e Comini, Barr in pole per Gara 2, ok Altoè nel DSG.

Le Qualifiche della TCR Europe Series a Spa-Francorchamps sono state un "copia&incolla" di quanto visto nelle due sessioni di libere andate in scena ieri, con Jean-Karl Vernay che al volante della Audi RS 3 LMS TCR preparata dal Leopard Lukoil Team si è aggiudicato la pole position per Gara 1 fermando il cronometro sul 2'28"735 al termine della Q2, rifilando oltre mezzo secondo alla Volkswagen Golf GTI TCR di Maxime Potty (Comtoyou Racing).

Proprio come accaduto nelle FP2, si conferma terza forza la Peugeot 308 TCR di un ottimo Julien Briché (JBS Compétition), che accusa però 0"679 dal leader, mentre la Top5 viene completata dalle Cupra TCR di Mikel Azcona (PCR Sport) e Stian Paulsen.

Come prevedibile, continuano a soffrire le Hyundai i30 N TCR per via di un Balance of Performance poco favorevole, tant'è che il migliore con le auto coreane è Dušan Borković (Target Competition), sesto ad 1"344 dal crono di riferimento; molto peggio va ai suoi compagni di squadra Reece Barr e Kris Richard, addirittura ad oltre 2"5 dal leader, ma che se non altro possono sorridere per il decimo e nono posto che gli vale la partenza dalla prima fila nella griglia invertita di Gara 2.

Chiude invece settimo Josh Files con la Honda Civic Type R TCR FK7 dell'Hell Energy Racing with KCMG, seguito da quella della Autodis Racing by THX condotta da Stefano Comini; la coppia sarà in seconda fila per il round 2.

Solo undicesimo Dániel Nagy con la Hyundai della M1RA, davanti alla Cupra TCR di Danny Kroes (PCR Sport), ultimo dei concorrenti a giocarsi la pole position in Q2 dalla quale sono rimaste fuori le Honda di Jens Reno Møller e Attila Tassi (Hell Energy Racing with KCMG), tredicesimo e quindicesimo, divisi dalla Hyundai di Francisco Mora (M1RA). L'ungherese fra l'altro si è visto più volte cancellare il tempo per non aver rispettato i famigerati track limits.

In Classe DSG la pole position se la prende Giovanni Altoè al volante dell'Audi RS 3 LMS TCR della Pit Lane Competizioni, seguito dalla Cupra di Marie Baus-Coppens (JBS Compétition); i due condivideranno la decima fila dello schieramento.

Da segnalare c'è anche che in Q1 Viktor Davidovski ha causato l'esposizione della bandiera rossa per alcuni minuti quando il macedone è finito con la sua Honda contro il muro di gomme al "Raidillon".

Jean-Karl Vernay: "La pole era l'obiettivo e l'ho centrato, partire da questa posizione sicuramente aiuterà in Gara 1. Dietro di me c'è una Peugeot e sappiamo tutti che le 308 di solito partono bene, quindi vedremo cosa accadrà alla prima curva. Il passo per vincere ce l'ho, spero di fare un buon lavoro. Ho preso 5 punti intanto e vorrei chiudere la giornata a 30. Prima di venire qui pensavo che un quarto o un quinto posto potessero andare bene, magari a -15 o -20 in classifica dal leader, dato che il prossimo round all'Hungaroring sarà molto duro per noi. Dobbiamo cercare di prendere più punti possibili".

Maxime Potty: "Ho fatto il giro perfetto e il secondo posto dietro a Vernay va benissimo, anche se sono a mezzo secondo da lui. Sono comunque contento delle performance di oggi, i due tentativi che ho effettuato sono stati simili e spero di poter chiudere in Top5 in Gara 1. Jean-Karl è un ottimo pilota e sarà dura batterlo".

Julien Briché: "Per noi è stata una buona qualifica con il terzo posto. L'obiettivo era arrivare alla Q2 e ci siamo riusciti, poi il piazzamento in seconda fila è veramente ottimo. Vedremo come andrà in gara, sappiamo che la Peugeot parte bene, però bisognerà gestire anche le gomme. Sarebbe grande finire sul podio, ma per ora voglio concentrarmi solamente sull'arrivare al traguardo".

TCR Europe - Spa: Classifica Q1

TCR Europe - Spa: Classifica Q2

Prossimo articolo TCR