Jaap Van Lagen fulmina tutti a Zandvoort e si prende la pole position

condividi
commenti
Jaap Van Lagen fulmina tutti a Zandvoort e si prende la pole position
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
19 mag 2018, 14:42

L'olandese è imprendibile con la sua Audi e rifila 0"4 ad Azcona, con Tassi terzo. Richard, Borkovič e Barr seguono con le Hyundai, Kroes in pole per Gara 2, amarezza per Paulsen, indietro le Peugeot.

Jaap Van Lagen ha centrato la pole position per Gara della TCR Europe Series in quel di Zandvoort. Al debutto nella serie come sostituto di Jean-Karl Vernay al Leopard Lukoil Team, l'olandese ha dettato legge in Qualifica precedendo tutti sia in Q1 che in Q2.

Al volante della sua Audi RS 3 LMS TCR, Van Lagen ha fermato il cronometro sull'1'44"546 nella seconda manche, rifilando oltre 4 decimi alla Cupra TCR di un Mikel Azcona (PCR Sport) che si conferma comunque in palla in queste prime uscite nella serie.

La seconda fila dello schieramento vedrà partire dal terzo posto la Honda Civic Type R TCR di Attila Tassi (Hell Energy Racing with KCMG) affiancata da Kris Richard. Lo svizzero della Target Competition è stato il migliore delle Hyundai i30 N TCR tenendosi dietro quelle dei suoi compagni di squadra Dušan Borkovič e Reece Barr, mentre Josh Files chiude settimo al volante della seconda Honda griffata Hell Energy Racing with KCMG.

Ottavo posto per Dániel Nagy sulla Hyundai i30 N TCR della M1RA. L'ungherese precede la Honda di Jens Reno Møller, il quale partirà in prima fila nella griglia invertita di Gara 2 dove al palo avremo la Cupra TCR dell'idolo locale Danny Kroes (PCR Sport).

Nella lotta per il decimo posto, dunque per la pole position per la griglia invertita, mastica amarissimo Stian Paulsen, beffato per soli 0"061 dopo che con la sua Cupra TCR il norvegese era riuscito a chiudere secondo in Q1. Quest'ultimo è undicesimo e si troverà davanti alla Hyundai del macedone Igor Stefanovski.

Eliminato in Q1 per soli 10 millesimi Julien Briché, che con la Peugeot 308 TCR della JSB Compétition aveva ben figurato nelle Prove Libere. Stessa sorte è toccata anche a Maxime Potty, il quale dovrà quindi partire dalla settima fila al fianco del francese con la Volkswagen Golf GTI TCR della Comtoyou Racing.

Dietro di loro troveremo La Peugeot 308 TCR della Sports & You condotta da Francisco Abreu e la Cupra TCR di Mark Jedloczky (JLG Sport), poi la Honda di Cedric Piro (Autodis Racing by Piro Sports), le Hyundai di Francisco Mora (M1RA) e Loris Cencetti (Autodis Racing by Piro Sports), la Honda di Viktor Davidovsky (PSS Racing Team), la Volkswagen di Martin Ryba (Brutal Fish Racing Team) e Marie Baus-Coppens con la Cupra TCR della JBS.

TCR Europe - Zandvoort: Q1

TCR Europe - Zandvoort: Q2

Articolo successivo
Zandvoort, Libere 2: Borković riporta al comando la Hyundai

Articolo precedente

Zandvoort, Libere 2: Borković riporta al comando la Hyundai

Articolo successivo

Mikel Azcona brucia tutti al via e trionfa in Gara 1

Mikel Azcona brucia tutti al via e trionfa in Gara 1
Carica i commenti