I medici fermano Colciago infortunato, salterà Buriram

Dopo l'incidente di cui era stato protagonista ad Oschersleben, il pilota della M1RA è stato dichiarato non idoneo per la trasferta in Thailandia.

I medici fermano Colciago infortunato, salterà Buriram
Roberto Colciago, M1RA, Honda Civic TCR
Roberto Colciago, M1RA, Honda Civic TCR
La grid girl di Roberto Colciago, M1RA, Honda Civic TCR
Roberto Colciago, M1RA, Honda Civic TCR
Roberto Colciago, M1RA, Honda Civic TCR
Roberto Colciago, M1RA, Honda Civic TCR
Rob Huff, Leopard Racing Team WRT, Volkswagen Golf GTi TCR, Roberto Colciago, M1RA, Honda Civic TCR
Roberto Colciago, M1RA, Honda Civic TCR

Brutta tegola in casa M1RA in vista delle prossime gare della TCR International Series che si terranno nel weekend a Buriram. Roberto Colciago sarà costretto a saltare l'appuntamento in Thailandia poiché ancora infortunato dopo l'incidente di cui era stato protagonista ad Oschersleben.

Il pilota lombardo era rimasto coinvolto nella carambola al via di Gara 2 in Germania, dalla quale era uscito con una costola rotta. Un esame medico ha evidenziato che attualmente non è ancora in grado di risalire sulla sua Honda Civic TCR, per cui non sarà sulla griglia di partenza al Chang International Circuit.

"Purtroppo l'infortunio patito da Roberto Colciago nelle ultime gare della TCR International Series svoltesi ad Oschersleben lo costringerà a saltare l'appuntamento di Buriram - si legge nella nota ufficiale emessa in serata dalla squadra ungherese - Roberto si è rotto una costola nell'incidente al via di Gara 2 in Germania e dopo una visita medica è risultato che ancora non è in grado di correre poiché la frattura non si è ricomposta del tutto, nonostante il nostro pilota avesse detto di sentirsi molto meglio".

"Avremmo voluto che Roberto proseguisse con M1RA nella rincorsa al titolo in questo weekend, ma non vogliamo mettere a rischio la salute dei nostri piloti, per cui accettiamo lo stop impostogli dai medici. Auguriamo a lui di riprendersi presto, possibilmente in tempo per essere in pista a Zhejiang, ad ottobre. Nel frattempo stiamo lavorando per trovare una soluzione alla situazione".

Per Colciago si tratta non solo di un brutto colpo dal punto di vista morale, ma anche sportivo dato che attualmente è terzo in classifica piloti e in piena lotta per la conquista del titolo quando mancano solo tre eventi al termine della stagione.

condividi
commenti
Asia-China: in Gara 2 a Shanghai c'è il bis di Kusiri, gioia per Wong
Articolo precedente

Asia-China: in Gara 2 a Shanghai c'è il bis di Kusiri, gioia per Wong

Articolo successivo

La colonna di Comini: "Da un... manicomio a Buriram, ma con zero voglia!"

La colonna di Comini: "Da un... manicomio a Buriram, ma con zero voglia!"
Carica i commenti