Dušan Borković rinnova con Target per il TCR Europe grazie al supporto di Autodis

condividi
commenti
Dušan Borković rinnova con Target per il TCR Europe grazie al supporto di Autodis
Di:
06 mar 2019, 06:07

Il serbo continuerà a guidare la Hyundai della squadra dei fratelli Gummerer con l'aiuto della concessionaria lussemburghese, che però rischia di lasciare a piedi i piloti Honda (Comini e Files in primis).

Dušan Borković ha rinnovato il contratto con la Target Competition per prendere parte al TCR Europe nel 2019, con l'ambizione di vincere il titolo.

Dopo una prima stagione positiva al volante della Hyundai preparata dalla squadra dei gemelli Gummerer, il serbo proseguirà l'avventura con la i30 N anche quest'anno grazie al supporto di Autodis Racing, puntando molto sulla conoscenza di team e circuiti del calendario per arrivare al vertice.

"La Target Competition ha dimostrato di essere un team professionale e di grande esperienza l'anno scorso - ha dichiarato Borković - La chimica fra noi è stata fantastica, anche con Hyundai Motorsport. Sono sicuro che quest'anno potrà andare ancor meglio, non ho mai avuto dubbi su quale campionato fare. Il TCR Europe ha una grande organizzazione e offre la bella opportunità di competere a livelli altissimi. Sono prontissimo a dare tutto il meglio di me per arrivare al top".

Come detto, per il 34enne c'è il vantaggio di aver già corso sulla maggior parte dei tracciati che compongono la stagione 2019, con tanti dati e riferimenti raccolti che lo motivano ancor di più.

"Quasi tutte le piste le conosco, il che è un bel vantaggio. Non sono mai stato ad Hockenheim e al Red Bull Ring, ma sono sicuro che il team farà di tutto per mettermi nelle condizioni di ottenere il massimo. Mi aspetto un grande avvio di stagione all'Hungaroring, dove solitamente vengono tantissimi miei fan. Nel 2018 ero riuscito a vincere e conservo ricordi fantastici. Le gare finali di Barcellona e Monza spero vadano diversamente rispetto a quanto accaduto un anno fa, ma anche io ho più esperienza e saprò gestire meglio certe situazioni assieme al team. Ringrazio il nostro nuovo partner, Autodis. Spero che assieme potremo ottenere belle soddisfazioni".

Il supporto di Autodis a Target Competition non è una novità, dato che nel 2018 aveva dato una mano con le Hyundai di Cedric Piro e Peter Terting. Ora ci sarà da capire cosa farà la concessionaria lussembrughese, che nella passata annata si era occupata anche delle Honda Civic Type R della THX condotte da Stefano Comini, Loris Cencetti e Benjamin Lessennes (a Monza). I risultati in questo caso non erano stati per nulla di rilievo - e non per colpa dei piloti - dunque calano ulteriori ombre ed interrogativi su quello che potrebbe essere il futuro dello stesso Comini, ma anche di Honda stessa.

Con il passaggio della KCMG al WTCR (grazie ad Attila Tassi e al suo sponsor Hell Energy), non solo lo svizzero Bi-Campione TCR è rimasto senza volante attualmente, ma anche Josh Files, il quale puntava parecchio sul condurre ancora la vettura della JAS Motorsport. In questo caso, bisognerà capire se Boutsen Ginion Racing, nel WTCR per il 2018, riuscirà ad arrivare ad un accordo per schierare le Civic almeno nell'europeo e dare così una chanche ai piloti attualmente a spasso.

Stefano Comini, THX Racing Civic Type R TCR

Stefano Comini, THX Racing Civic Type R TCR

Photo by: TCR media

Articolo successivo
Aragón pronta ad entrare nel calendario del WTCR dal 2020

Articolo precedente

Aragón pronta ad entrare nel calendario del WTCR dal 2020

Articolo successivo

Sorpresa Pepe Oriola: lascia Cupra per correre in TCR Asia con la Hyundai

Sorpresa Pepe Oriola: lascia Cupra per correre in TCR Asia con la Hyundai
Carica i commenti
Be first to get
breaking news