Due Alfa Romeo TCR pronte a correre in America

La Romeo Ferraris ha venduto le sue Giulietta TCR a Tim Munday, il quale punta a schierarle in IMSA Continental Tire SportsCar Challenge e Pirelli World Challenge per la stagione 2018 dove nascerà la Classe TCR.

Due Alfa Romeo TCR pronte a correre in America
Tommaso Mosca, Alfa Romeo Giulietta TCR, V-Action
Cosimo Barberini, V-Action Racing Team, Alfa Romeo Giulietta TCR
Davit Kajaia, GE-Force, Alfa Romeo Giulietta TCR
Dusan Borkovic, GE-Force, Alfa Romeo Giulietta TCR
Dusan Borkovic, GE-Force, Alfa Romeo Giulietta TCR
Davit Kajaia, GE-Force, Alfa Romeo Giulietta TCR, James Nash, Lukoil Craft-Bamboo Racing, SEAT León
Davit Kajaia, GE-Force, Alfa Romeo Giulietta TCR
Davit Kajaia, GE-Force, Alfa Romeo Giulietta TCR
Davit Kajaia, GE-Force, Alfa Romeo Giulietta TCR
Dusan Borkovic, GE-Force, Alfa Romeo Giulietta TCR

Le Alfa Romeo Giulietta TCR della Romeo Ferraris sono pronte ad attraversare l'Atlantico per sbarcare negli Stati Uniti e fare il loro debutto americano in pista.

Due vetture del team tricolore sono state vendute a Tim Munday, pilota britannico che sta lavorando oltreoceano per poterle schierare in IMSA Continental Tire SportsCar Challenge e Pirelli World Challenge il prossimo anno.

Nel 2018 dovrebbe infatti nascere la Classe TCR in entrambi i campionati e questo gli ha fatto venire la voglia di provare a tuffarsi in una nuova avventura con l'auto del Biscione, dato che già si è avvicinato al mondo TCR.

"Ho corso con una Honda della Insight Racing gli eventi organizzati da Creventic, per cui ho provato a prendere accordi per avere una Civic TCR, ma senza successo - ha dichiarato Munday parlando con Sportscar365 - A questo punto ho iniziato a parlare con i ragazzi dell'Alfa Romeo, dato che ne ho guidate parecchie storiche; mi hanno detto che non c'era problema e ora ho le vetture per correre in questi campionati".

"Le Giulietta corrono da tre anni e sono fra le migliori auto del TCR. Nel 2015 hanno cominciato la loro avventura nel campionato, in questa annata si sono portate a casa la vittoria in alcune gare. In Europa vanno bene e stanno crescendo sempre di più".

Le macchine TCR aumentano sempre di più e ora sono pronte anche a trasferirsi negli Stati Uniti.

"E' una scommessa, ma se dovesse andare bene sarebbe fantastico - prosegue Munday - Potrebbe essere come il BTCC americano perché le gare sono fantastiche, le auto potenti, veloci ed economiche".

Lo stesso Munday dovrebbe sedersi al volante di una delle sue due Alfa Romeo, che prima dovranno prendere parte ai test IMSA del Balance of Performance previsti a Daytona in dicembre.

Nel frattempo, in Romeo Ferraris si continua a lavorare duramente dato che sono arrivati ordini per altre tre Giulietta TCR da inviare in America.

condividi
commenti
Ibérico: Mora va fuori, Abreu è Campione con 2 vittorie su 4 gare a Portimão
Articolo precedente

Ibérico: Mora va fuori, Abreu è Campione con 2 vittorie su 4 gare a Portimão

Articolo successivo

TCR Europe Trophy: ecco format e programma del weekend di Adria

TCR Europe Trophy: ecco format e programma del weekend di Adria
Carica i commenti