Colciago: "Alla mia età conta lo stimolo della sfida"

A quasi 49 anni il pilota lombardo è stato scelto da JAS Motorsport e M1RA per correre con la Honda Civic TCR nella serie internazionale. E come compagno di squadra avrà Tassi, che potrebbe essere suo figlio...

Colciago: "Alla mia età conta lo stimolo della sfida"
Roberto Colciago
Roberto Colciago
Roberto Colciago, Honda Civic TCR, Target Competition e Stefano Comini, Volkswagen Golf GTI TCR, Leo
Roberto Colciago, Honda Civic TCR, Target Competition e Stefano Comini, Volkswagen Golf GTI TCR, Leo
Roberto Colciago, Honda Civic TCR, Target Competition
Podio: il vincitore della gara Roberto Colciago, Target Competition, Honda Civic TCR; il secondo cla
Roberto Colciago, Honda Civic TCR, e Stefano Comini, VW Golf GTI TCR
Roberto Colciago, Target Competition, Honda Civic TCR
Roberto Colciago, Target Competition, Honda Civic TCR
Roberto Colciago, AGS, Honda Civic TCR 2015-TCR

Dopo una carriera di successo, Roberto Colciago aveva deciso di dire basta con le corse a fine 2010.

Nel 2016, però, è tornato in pista conquistando il titolo di Campione nella serie TCR italiana, andando anche a vincere Gara 1 della TCR International Series a Sepang nel giorno del suo debutto.

Chiaramente l'appetito vien mangiando, e quindi non ci si poteva fermare nuovamente: ecco, dunque, rinnovato il proprio impegno per la sua prima annata completa in International Series con la Honda Civic del neonato team M1RA.

"La TCR è la categoria perfetta per i piloti che hanno una gran voglia di correre e crescere, ecco perché ha avuto successo in tutto il mondo", ha spiegato Colciago, che nei test pre-stagionali del 2015 tenutisi a Barcellona fu il primo a guidare una vettura con queste specifiche.

"Quando mi hanno offerto di correre nel 2016 in TCR Italy Series sono stato felicissimo di accettare. L'obiettivo era fare bene e basta, poi le cose sono cambiate strada facendo. Ora sono di nuovo qui, pronto per correre ancora a livello internazionale con grandi motivazioni. L'unico problema saranno i viaggi, che andranno ad interferire con il mio lavoro di tutti i giorni".

Il nativo di Saronno compirà 49 anni due giorni dopo il weekend della Georgia, ma la forma è ottima.

"Queste auto sono perfette per i piloti di una certa età. Ci si diverte molto e i regolamenti garantiscono una certa equità. Ovviamente l'esperienza diventa fondamentale in termini di set-up e strategie, ma alla fine, quando ci si rivolge ad un concorrente coi miei anni, quello che conta è la sfida che gli si propone. Per questo ringrazierò sempre la JAS Motorsport per aver creduto in me".

Il team M1RA ha come proprietario Norbert Michelisz: una situazione certamente strana che vede Colciago avere come capo un pilota più giovane di lui.

"Sicuramente è anomalo. Magari ci troveremo a lottare in pista. Ma la sensazione più strana, a dirla tutta, è avere come compagno di squadra Attila Tassi, uno che ha la stessa età di mia figlia!"

 

condividi
commenti
Ufficiale: Vernay sulla Golf della Leopard Racing per il 2017

Articolo precedente

Ufficiale: Vernay sulla Golf della Leopard Racing per il 2017

Articolo successivo

Salta Monte Carlo, ma c'è Monza nel calendario definitivo

Salta Monte Carlo, ma c'è Monza nel calendario definitivo
Carica i commenti