Asia-Thailand: a Chonburi arrivano i successi per Vongprai e Lo Sze Ho

condividi
commenti
Asia-Thailand: a Chonburi arrivano i successi per Vongprai e Lo Sze Ho
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
16 lug 2018, 09:00

I due piloti asiatici trionfano sul tracciato cittadino del Bagsaen GP dove Engstler incappa in un weekend da dimenticare. Belle gare ricche di colpi di scena ed incidenti.

Sul circuito cittadino di Chonburi, dove si è disputato il Bangsaen GP valido per TCR Asia e Thailand Series, sono arrivate le prime vittorie stagionali per Pattarapol Vongprai e Lo Sze Ho, mentre con grande sorpresa la stella Luca Engstler è incappata in un weekend nerissimo dove ha raccolto solo qualche punticino.

Qualifiche: Engstler imprendibile per tutti

Engstler ha centrato la sua terza pole position stagionale consecutiva rifilando la bellezza di quasi 2" di distacco a Lo Sze Ho nella sessione di prove cronometrate, mentre terza si è piazzata Nattanid Leewattanavaragul; la ragazza del Morin Racing è prima della TCR Thailand Series con la propria SEAT León DSG con la quale a Chonburi lo scorso anno trionfò per la prima volta.

Già in Q1 Engstler aveva mostrato i muscoli fermando il cronometro sull'1:43.443 al volante della sua Volkswagen Golf GTI TCR preparata dal Liqui Moly Team Engstler, tenendosi dietro la Leewattanavaragul (1:45.216) e le Honda Civic TCR di Chariya Nuya (1:45.216) e Vongprai (1:45.507). Quinto Mitchell Cheah (1:45.613) sull'altra Volkswagen del Team Engstler, seguito dalla SEAT di Jakraphan Davee (1:45.885) e Lo Sze Ho (1:45.929). L'unico pilota a non passare in Q2 è stato Douglas Khoo finito per due volte contro le barriere al volante della SEAT del Viper Niza Racing Team.

Engstler ha cominciato la Q2 fermando il cronometro sull'1:43.284 e poi migliorando in 1:42.727 che gli ha consentito di precedere la Honda della Maximum Racing condotta da Lo Sze Ho (1:44.741) e la Lewattanavaragul (1:44.993). Quest'ultima è si è guadagnata la seconda fila dello schieramento dove c'è anche Vongprai (1:45.151). Diego Moran chiude terzo con l'altra Golf del Liqui Moly Team Engstler (1:45.595) davanti a Davee e Cheah.

Negli ultimi minuti Ivan Szeto (Maximum Racing, Honda) si è girato sbattendo contro le barriere, ma mantenendo il decimo posto che gli vale la partenza in prima fila sulla griglia invertita di Gara 2. Nuya non è invece andato oltre il 12° posto.

Gara 1: Vongprai guida la tripletta thailandese

In Gara 1 ad imporsi è stato Vongprai davanti alla Leewattanavaragul e Davee (Alphafactory Racing, Cupra) in una tripletta tutta di piloti della TCR Thailand Series.

In TCR Asia Series fuori Cheah e Moran, con il solo Engstler in grado di andare a punti. Il tedesco non è partito bene dalla pole position e si è fatto subito infilare alla curva 1 da Lo Sze Ho, con Szeto e Moran che non si sono schierati (il sudamericano ha rotto la trasmissione dopo il giro di formazione).

Engstler è tornato davanti a Lo Sze Ho al terzo giro, con Vongprai e la Leewattanavaragul subito dietro a loro, mentre Davee e Cheah hanno provato ad inseguire il gruppetto fino a quando il pilota del Team Engstler non è finito contro le barriere al quinto passaggio causando l'ingresso della safety-car.

Alla ripartenza Engstler è scappato via immediatamente, ma al tornantino le Cupra di Kelvin Wong e Khoo sono venute a contatto, con il secondo che si è dovuto ritirare. Allo stesso tempo anche Nuya si è fermato e la safety-car è dovuta tornare in pista.

La vettura di sicurezza è rientrata ai box quando mancavano sei giri alla fine, ma Engstler ha dovuto scontare un drive through per una infrazione commessa sulla griglia di partenza nella procedura di avvio; Lo Sze Ho è rimasto sorpreso dalla Golf che infilava la corsia box ed è andato largo facendosi passare da Vongprai, Leewattanavaragul e Davee in sequenza. Poco dopo ha risuperato Davee, ma un problema tecnico lo ha messo fuori causa.

Il terzetto di testa ha tagliato il traguardo nel medesimo ordine, mentre i piloti dell'Elegant Racing Team, ossia Alex Liu e Wong hanno completato la Top5 con le rispettive SEAT vincendo in TCR Asia davanti ad Engstler.

Gara 2: prima vittoria per Lo Sze Ho

Lo Sze Ho si è imposto per la prima volta in TCR Asia Series trionfando in Gara 2 davanti a Moran e Cheah, con il sudamericano che torna in corsa per il titolo, mentre l'asiatico si riscatta dopo la brutta prestazioni di Gara 1.

Alla partenza il poleman Wong ha stallato creando scompiglio, ma senza che si verificassero incidenti, con il suo compagno di squadra Liu a passare al comando fino a quando un contatto con Cheah non lo ha spedito quasi in testacoda consentendo ad Engstler, Lo Sze Ho, Moran e Davee di scavalcarlo.

Engstler ha iniziato a pressare Cheah, ma il suo nerissimo weekend si è concluso contro le barriere al giro 4, mentre Lo Sze Ho ha attaccato successivamente il leader soffiandogli il primato e scappando via.

Grande lotta anche per la vittoria in TCR Thailand Series tra Davee, Vongprai e la Leewattanavaragul.

Al giro 10 Moran ha superato Cheah, Vongprai è invece andato a sbattere nel tentativo di passare Davee e la safety car è dovuta entrare in pista. Nello stesso momento anche la Leewattanavaragul ha commesso un errore andando lunga in curva e dovendosi accodare al gruppo.

La ripartenza è avvenuta a sole due tornate dalla fine. Lo Sze Ho ha mantenuto il controllo delle operazioni tenendosi alle spalle Moran e Cheah. Davee chiude quarto e trionfa in TCR Thailand. Rimonta di Wong fino al quinto posto davanti a Nattachak Hanjitkasem e la Leewattanavaragul, la quale completa il podio thailandese.

Nella classifica di campionato, in TCR Asia Series torna davanti Cheah con 100 punti, seguido da vicino da Lo Sze Ho, mentre Engstler scivola terzo a -12.

Vongprai mantiene invece il primo posto in TCR Thailand Series con 108 punti, uno in più di Davee; Chariya Nuya è terzo a -17.

Il prossimo appuntamento con la TCR Asia Series è previsto a Yeongam, in Corea, il 2-26 agosto, assieme ai piloti della nuova TCR Korea Series, mentre la TCR Thailand tornerà a Buriram il 27-28 ottobre.

TCR Asia-Thailand Series - Bangsaen: Gara 1

TCR Asia-Thailand Series - Bangsaen: Gara 2

Prossimo articolo TCR
Eversley e Wilkins mattatori a Portland nella bagarre Honda-Hyundai

Articolo precedente

Eversley e Wilkins mattatori a Portland nella bagarre Honda-Hyundai

Articolo successivo

Primi punti per Ceccon al debutto con l'Alfa Romeo: "Ma avrei potuto fare anche di più"

Primi punti per Ceccon al debutto con l'Alfa Romeo: "Ma avrei potuto fare anche di più"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie TCR
Evento TCR Asia: Bangsaen
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Gara