Al Red Bull Ring debutta la nuova Golf TCR

condividi
commenti
Al Red Bull Ring debutta la nuova Golf TCR
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
10 lug 2015, 10:04

La Volkswagen Motorsport entra ufficialmente in azione in collaboazione con il Liqui Moly Team Engstler.

La Volkswagen Motorsport ha annunciato che la Golf sviluppata secondo i regolamenti della TCR International Series farà il suo debutto nella serie questo weekend al Red Bull Ring.

Volkswagen ha in progetto di consegnare la vettura a diversi clienti per il 2016 e per proseguire il lavoro di sviluppo ha deciso di testarla in condizioni di gara nei prossimi quattro eventi del campionato. Come partner, il Liqui Moly Team Engstler correrà con due vetture in Austria e si assumerà la responsabilità dei prossimi test.

"La nuova categoria TCR è una grande e promotettente piattaforma per i privati a livello nazionale ed internazionale. Le gare sono eccitanti, la tecnologia di produzione ha costi ragionevoli e offre scenari importanti per squadre e piloti indipendenti - ha detto Jost Capito, Direttore di Volkswagen Motorsport - Quando abbiamo iniziato lo sviluppo della Golf siamo risaliti a tutte le risorse del passato che avevamo in Volkswagen; questo ha ridotto i tempi di lavoro e i costi. Utilizzeremo il resto della stagione per provare l'auto in condizioni di gara e valutare la possibilità di mettere insieme un progetto clienti per il 2016."

Marcello Lotti, promoter della TCR, ha commentato: "Siamo ovviamente molto contenti di dare il benvenuto alla nuova Golf TCR. Sono certo che la collaborazione tra Volkswagen Motosport e Liqui Moly Team Engstler sarà un grande successo nello sviluppo tecnico della vettura."

La Golf TCR mostra tutti i dettagli di una vera auto da corsa sviluppata da Volkswagen Motorsport: i cerchi da 18", il telaio più largo di 40cm rispetto al modello di produzione e l'alettone posteriore forniscono un look "racing" alla Golf. Aerodinamicamente lo splitter anteriore e l'ala posteriore in carbonio sono le modifiche più importanti per quanto riguarda la pista. Tra i componenti disegnati per proteggere il pilota ci sono il sedile da corsa dotato di protezioni per la testa, la cellula di sicurezza e il serbatoio costruito secondo i regolamenti FIA.

Il motore è a 4 cilindri con cambio DSG e comandi al volante. Il telaio da corsa e tutto ciò che c'è sotto al cofano è stato preparato con grande cura per scendere in pista. La Volkswagen Motorsport ha lavorato in collaborazione con il reparto sport di SEAT, avvalendosi dell'esperienza che questa Casa ha messo assieme con la Leon Cup Racer. Il Gruppo Volkswagen fornirà materiale a costi ragionevoli per le vetture turismo. Il motore 2 litri ad inizione diretta deriva da quello della sportivissima Golf R. La versione da pista garantirà 330CV (243 kW) e 410 Nm di coppia.

Prossimo articolo TCR
La Golf TCR debutterà nelle mani di Grachev e Rosell

Previous article

La Golf TCR debutterà nelle mani di Grachev e Rosell

Next article

Comini: "In Austria ci sarò, non voglio arrendermi!"

Comini: "In Austria ci sarò, non voglio arrendermi!"

Su questo articolo

Serie TCR
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Ultime notizie