A Barcellona ultima fatica per Paulsen: "Obiettivi? Podio e non avere incidenti!"

condividi
commenti
A Barcellona ultima fatica per Paulsen:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
18 ott 2018, 07:54

Il privato norvegese è già in Catalogna per cominciare a preparare la sua Cupra con la quale desidera chiudere bene la stagione, anche se la sfida sarà molto dura per via dei tanti piloti forti presenti in griglia.

Stian Paulsen, Stian Paulsen Racing Cupra TCR
Stian Paulsen, Stian Paulsen Racing Cupra TCR
Stian Paulsen, Stian Paulsen Racing Cupra TCR
Stian Paulsen, Stian Paulsen Racing Cupra TCR

E' l'ultimo fine settimana della stagione del TCR Europe Series e Stian Paulsen si sta già recando a Barcellona per cominciare a preparare le proprie cose.

Dopo l'appuntamento di Monza, nel quale in norvegese non aveva brillato anche per via della grande stanchezza accumulata per l'enorme mole di lavoro che sta sostenendo a casa sua (si sta occupando della costruzione della sua nuova officina), il 31enne aveva portato direttamente la propria Cupra in Catalogna.

"Sono arrivato in Spagna in aereo perché avevo già lasciato auto, furgone e materiali a Barcellona in un garage di una squadra subito dopo l'evento di Monza - ha detto Paulsen - Tutto è quindi già pronto, debbo solo portarlo in pista e in un'ora sarò già al lavoro sull'assetto, con l'aiuto di quattro ragazzi tedeschi e di mio fratello, come sempre".

Il nordico ha intenzione di concludere bene una stagione che, da puro pilota privato quale è, lo ha visto togliersi diverse soddisfazioni nonostante le limitate risorse.

"Sarà un weekend molto difficile, la griglia di partenza presenta tanti Campioni di varie categorie nazionali TCR, è una cosa molto bella secondo me. L'obiettivo è il podio, anche se la cosa più importante resta non avere incidenti e rovinare l'auto. Nelle ultime quattro stagioni ho sempre avuto dei gran botti prima della pausa invernale, vorrei evitare tutto ciò!"

Articolo successivo
Australia: la Wall Racing è la prima ad avere la sua Honda Civic TCR per il 2019

Articolo precedente

Australia: la Wall Racing è la prima ad avere la sua Honda Civic TCR per il 2019

Articolo successivo

Couto, De Souza e Tse fra le sei wildcard asiatiche di Macao

Couto, De Souza e Tse fra le sei wildcard asiatiche di Macao
Carica i commenti