Le Prove Libere di Misano sono nel segno di Audi e Alfa Romeo, con Guidetti e Mugelli sugli scudi

Nelle due sessioni romagnole svettano il bresciano e il toscano, mentre Bettera, Tavano e Pellegrini si candidano a ruolo di protagonisti. Rientra Scalvini svettando fra le DSG, fatica Stefanovski, bene Greco e Bergonzini.

Le Prove Libere di Misano sono nel segno di Audi e Alfa Romeo, con Guidetti e Mugelli sugli scudi

Jacopo Guidetti e Max Mugelli hanno firmato i migliori tempi nelle due sessioni di Prove Libere del TCR Italy, che per il secondo appuntamento stagionale fa tappa sul "Marco Simoncelli" di Misano.

In Romagna la prima parte di prove cronometrate ha visto svettare il ragazzo della BF Motorsport, che con la propria Audi RS 3 LMS ha firmato l'1'44"271 che gli ha permesso di mettersi alle spalle proprio l'Alfa Romeo Giulietta del toscano portacolori della PRS Motorsport di oltre mezzo secondo.

A 0"7 troviamo invece l'Audi RS 3 LMS preparata dalla Pit Lane Competizioni condotta da Enrico Bettera, terzo, davanti alla Hyundai i30 N di Marco Pellegrini (Target Competition), con il leader del campionato Salvatore Tavano che completa la Top5 al volante della Cupra griffata Scuderia del Girasole.

Sesto il compagno di squadra del siciliano Campione in carica, Matteo Greco, primo ad essere oltre il secondo di distacco dalla vetta, con le Cupra di Felix Wimmer (Wimmer Werk Motorsport), Matteo Bergonzini (BF Motorsport) e del rientrante Eric Scalvini (Scuderia del Girasole) rispettivamente in settima, ottava e nona piazza seguite dalla Honda Civic FK2 di Davide Nardilli (MM Motorsport). Bergonzini risulta anche essere il più rapido della Classe DSG, con dietro Scalvini, che ha riavuto la propria licenza scontata la sospensione che lo aveva tenuto fuori dal round di Monza.

Il macedone Igor Stefanovski ha invece cominciato a prendere le misure al tracciato romagnolo con la propria Cupra terminando undicesimo. A seguire ecco Andrea Argenti con la Opel Astra del suo piccolo South Italy Racing Team, la Cupra di Peter Gross (Wimmer Werk Motorsport) e la Volkswagen Golf GTI del Proteam che condividono Max Chini e Max Milli.

Chiudono la graduatoria le ultime due Cupra della Wimmer Werk Motorsport con sopra Christian Voithofer e Gunther Benninger.

I secondi 30' di prove sono stati molto più serrati, seppur i tempi non si siano abbassati perché Mugelli ha svettato in 1'44"376 ottenendo il crono di riferimento proprio nell'ultimo passaggio, precedendo per appena 0"03 Bettera e Tavano.

Quarto e vicinissimo al podio virtuale anche Greco, mentre Pellegrini si mantiene in Top5 seppur con mezzo secondo di ritardo, seguito da Scalvini, il migliore dei DSG davanti a Wimmer.

Guidetti non è riuscito a confermarsi veloce quanto in precedenza e con 1" di margine dal leader si ritrova ottavo, con dietro uno Stefanovski che non ha dato l'impressione di aver trovato il ritmo giusto essendo a quasi 2" dai migliori.

Bergonzini va a completare la Top10, mentre molto più staccati a seguire troviamo Nardilli, Argenti, Gross, Voithofer, Benninger e la Golf del duo Milli-Chini.

TCR Italy - Misano: Prove Libere 1
TCR Italy - Misano: Prove Libere 2

condividi
commenti
Grandissima vittoria di Enrico Bettera in una Gara 2 da urlo a Monza

Articolo precedente

Grandissima vittoria di Enrico Bettera in una Gara 2 da urlo a Monza

Articolo successivo

Il fulmine Bettera conquista la Pole Position sotto la pioggia di Misano

Il fulmine Bettera conquista la Pole Position sotto la pioggia di Misano
Carica i commenti