TCR Italy, Ceccon: "Successo emozionante, ora continuiamo così"

Prima affermazione tricolore per il pilota dell'Aggressive Team Italia a Vallelunga, che con la Hyundai si è imposto in Gara 2 in una giornata dai tanti risvolti particolari.

TCR Italy, Ceccon: "Successo emozionante, ora continuiamo così"

Kevin Ceccon festeggia la sua prima vittoria nel TCR Italy: è arrivata a Vallelunga, terzo appuntamento della stagione 2021.

Al volante della Hyundai i30 N TCR dell'Aggressive Team Italia, in gara 2 il pilota lombardo ha conquistato un successo significativo innanzitutto a livello personale, considerando l'infortunio al braccio sinistro patito lo scorso 27 marzo durante in allenamento in bicicletta.

A tre mesi esatti di distanza, domenica 27 giugno, Kevin è riuscito a salire sul gradino più alto del podio. E lo ha fatto utilizzando lo stesso casco usato nella stagione 2018 proprio nel debutto nella serie tricolore a Vallelunga, replica di quello utilizzato dal padre Iwan, ex pilota fra motocross e kart.

Terzo in griglia, dopo un precedente sorpasso Ceccon si è trovato al comando di gara 2 a circa sette minuti e mezzo dal termine, ma pochi istanti dopo è intervenuta la safety-car per l'uscita nella ghiaia di una vettura avversaria. La ripartenza è avvenuta con due giri rimasti da percorrere, nei quali Kevin ha mantenuto il sangue freddo controllando la situazione fino al traguardo, in una corsa peraltro impegnativa a livello di gestione gomme, per il forte caldo presente.

Grazie a questo trionfo Ceccon diventa quindi sempre più coinvolto nella lotta per il titolo tricolore, occupando la terza posizione assoluta con 192 punti: la vetta della classifica ora è distante solo dieci lunghezze.

Il weekend presso l'Autodromo "Piero Taruffi" ha portato punti significativi anche in gara 1, con una buona quarta posizione raggiunta nelle fasi conclusive. Il potenziale di Ceccon era già emerso durante le qualifiche del sabato, con la pole-position provvisoria detenuta per una lunga parte della sessione. Il traffico incontrato in pista non aveva consentito di abbassare ancora il limite, ma il fine settimana si è poi concluso nel modo migliore possibile.

Il prossimo round nel calendario del TCR Italy è in programma a Imola nel fine settimana del 23-25 luglio, con Ceccon pronto a proseguire il proprio cammino ai vertici della serie Turismo nazionale.

"Questa vittoria rappresenta un concentrato di emozioni, per tanti motivi: è la mia prima personale nel TCR Italy, un campionato molto combattuto, la prima dopo l'infortunio dello scorso marzo e queste settimane di recupero, e l'ho ottenuta con un casco replica di quello di mio padre", ha detto Ceccon.

"In gara 2 partivamo fra i primi e sapevamo che dovevamo provare a prendersi questo successo. Già da gara 1 avevamo visto che l'usura delle gomme era una variabile fondamentale, così quando sono passato secondo mi sono messo in attesa, per capire come si sarebbe evoluta la corsa".

"Sono salito al comando in un modo che non mi aspettavo, ma il nostro passo era buono e siamo riusciti a vincere. Questo conferma anche l'ottimo lavoro svolto insieme al team con cui stiamo via via crescendo. Ora dobbiamo continuare su questa strada nel prossimo appuntamento a Imola".

Kevin Ceccon, Aggressive Team Italia, Hyundai i30 N TCR

Kevin Ceccon, Aggressive Team Italia, Hyundai i30 N TCR
1/4

Foto di: ACI Sport

Kevin Ceccon, Aggressive Team Italia, Hyundai i30 N TCR

Kevin Ceccon, Aggressive Team Italia, Hyundai i30 N TCR
2/4

Foto di: ACI Sport

Kevin Ceccon, Aggressive Team Italia, Hyundai i30 N TCR

Kevin Ceccon, Aggressive Team Italia, Hyundai i30 N TCR
3/4

Foto di: ACI Sport

Kevin Ceccon, Aggressive Team Italia, Hyundai i30 N TCR

Kevin Ceccon, Aggressive Team Italia, Hyundai i30 N TCR
4/4

Foto di: ACI Sport

condividi
commenti
TCR Italy: prima vittoria a sorpresa per Ceccon con la Hyundai

Articolo precedente

TCR Italy: prima vittoria a sorpresa per Ceccon con la Hyundai

Articolo successivo

BF Motorsport tra TCR Italy e TCR DSG Europe

BF Motorsport tra TCR Italy e TCR DSG Europe
Carica i commenti