Monza, Libere 1: Stefanovski precede i duellanti Tavano-Ferrara

condividi
commenti
Monza, Libere 1: Stefanovski precede i duellanti Tavano-Ferrara
Di: Francesco Corghi
05 ott 2018, 03:14

Il macedone è subito veloce con la sua Cupra, ma in scia ha i pretendenti al titolo, con Schmarl e Cappello in Top5. Bene Larini e Pellegrini, Greco primo nel DSG, in Top10 anche Argenti con la Opel. Indietro le Hyundai di Scalvini e Paolino.

Igor Stefanovski ha firmato il miglior tempo nelle prove libere 1 del TCR Italy, con i protagonisti che affrontano l'ultimo weekend dell'anno per assegnare il titolo assoluto.

Il macedone, visto nel TCR Europe nell'arco della stagione, ha messo momentaneamente da parte la sua Hyundai i30 N per salire a bordo di una Cupra recapitatagli in pista proprio una settimana fa, con la quale ha fermato il cronometro sul 2'00"219 che gli ha permesso di tenersi alle spalle i duellanti per il campionato, Salvatore Tavano e Luigi Ferrara. Il pilota della SEAT Motorsport Italia conclude a soli 0"040 dal leader con la sua Cupra, mentre il portacolori della V-Action Racing/Romeo Ferraris è un decimo dietro al rivale a bordo della Alfa Romeo Giulietta.

In quarta posizione, ma molto più staccato dal leader, abbiamo Jurgen Schmarl con la Honda Civic FK2 della Target Competition, il quale ha preceduto la Alfa Romeo Giulietta della Otto Motorsport sulla quale è tornato Edoardo Cappello.

Marco Pellegrini è sesto dopo essere tornato sulla Honda Civic FK2 della Target Competition (aveva condotto la Hyundai a Vallelunga), mentre a seguire abbiamo le Cupra di Andrea Larini (Pit Lane Competizioni), Matteo Greco (SEAT Motorsport Italia) e Francesco Savoia (Greta Racing). Questi ultimi due sono anche leader della Classe DSG, dove manca il già Campione 2018 Giovanni Altoè; spazio dunque alla gloria per gli altri della categoria con cambio di serie.

A completare la Top10 c'è il privato Andrea Argenti con la sua Opel Astra della quale si occupa personalmente. Dietro di lui abbiamo la Honda Civic di Lorenzo Nicoli (MM Motorsport), mentre soffrono le Hyundai i30 N, dato che Eric Scalvini (BRC) è solo dodicesimo e il suo compagno di squadra Federico Paolino 18°.

Presente anche lo svizzero Joerg Schori, portacolori di Race Republic impegnato con una Cupra DSG con la quale è 19°.

Solo quattro giri per Enrico Bettera (Pit Lane Competizioni) sull'Audi RS 3 LMS, attualmente fanalino di coda, con il suo collega Ermanno Dionisio che invece ottiene il 14° crono armato del modello DSG.

TCR Italy - Monza: Prove Libere 1

Prossimo articolo TCR Italia
Baldan si arrende al dolore e salta Monza: "Meglio curarsi per tornare più carichi che mai l'anno prossimo!"

Articolo precedente

Baldan si arrende al dolore e salta Monza: "Meglio curarsi per tornare più carichi che mai l'anno prossimo!"

Articolo successivo

Monza, Libere 2: Stefanovski ancora davanti a Tavano

Monza, Libere 2: Stefanovski ancora davanti a Tavano
Carica i commenti