Misano: doppietta Seat in gara 2

Misano: doppietta Seat in gara 2

Vince il campione in carica Colciago davanti a Valentina Albanese

Si è aperto al Misano World Circuit il Campionato Italiano Turismo Endurance. La qualità dei pretendenti è subito apparsa elevata quanto l’agonismo che si è respirato sulla pista romagnola per l’intero fine settimana caratterizzato dalla pioggia nei primi due giorni, che ha lasciato spazio al sole per l’intera giornata di gare. In gara due è ancora Colciago su Seat Leon TFSI a scattare dalla Pole position con la BMW M3 dell’alessandrino Piero Necchi in scia; ottima partenza per Valentina Albanese dalla terza fila e subito in 3^ posizione, davanti a Bacci e Meloni che passano Trevisiol un po’ in affanno in partenza con la Seat Leon Long Run. Al primo giro un errore di Colciago lascia via libera a Necchi che prende la testa della corsa, ma il campione in carica non molla. Nella tornata successiva Mulacchiè su BMW passa Trevisiol ed Arduini. Al 4° giro Marco Coldani rientra ai box per un problema all’acceleratore sulla Honda Civic Type-R, rientra anche Bertozzi costretto alla resa da un guasto al cambio sulla BMW E46. Ma seguono subito altri due colpi di scena, con Necchi costretto a rallentare e rientrare per una noia all’idroguida della sua BMW M3, afflitta da troppi problemi nel week end. Paolo Meloni durante il duello con Bacci commette un errore ed arriva “lungo” in curva perdendo terreno ed iniziando una decisa rimonta. Colciago di nuovo in testa alla corsa davanti a Bacci ed alla compagna di squadra Valentina Albanese. La sosta ai box di metà gara rimescola le carte Valentina Albanese passa in testa, per poi cedere il comando a Colciago, Meloni risale la corrente fino al terzo posto davanti a Bacci e Matteo Zucchi che ha sostituito Trevisiol sulla Leon Long Run. Ritiro per Paolo Antonio Orlandi con una valvola del motore della Alfa Romeo GT forse piegata. Gian Maria Gabbiani è salito sulla Honda Accord - GPS al posto di Arduini e comanda sempre la seconda divisione fino alla bandiera a scacchi. Mentre entra la safety car per olio sulla pista, che ha condotto le vetture fino alla bandiera a scacchi sventolata al 22° giro. Vittoria di Colciago davanti alla compagna di Squadra Valentina Albanese, ottima terza piazza per Paolo Meloni che si porta in testa al campionato di 1^ divisione. Quarto posto per Bacci che precede Mulacchiè su BMW sotto la bandiera a scacchi. Sesta piazza per Zucchi-Trevisiol sulla prestante Seat Leon nell’allestimento Long Run, mentre in settima piazza i lombardi Massimo Arduini e Gian Maria Gabbiani che ora comandano la classifica di seconda divisione con la Honda Accord. A completare la top ten il sammarinese portacolori della Zerocinque Motorsport Stefano Valli su BMW M3, davanti alla gemella di Massimo Zanin ed alla Seat Leon Long Run di Guido Buratti. Classifica dei primi 10 gara 2: 1. Roberto Colciago (Seat Leon TFSI) 22 giri in 41’00”542; 2. Albanese (Seat Leon TFSI) a 2”665; 3. Meloni (BMW M3 E92) a 4”469; 4. Bacci (BMW M3 E92) a 56”169; 5. Mulacchiè (BMW M3 E92) a 1’03”472; 6. Trevisiol – Zucchi (Seat Leon Long Run) a 1’30”528; 7. Arduini-Gabbiani (Honda Accord) a 1 giro in 41’04”351; 8. Valli (BMW 320) a 1 giro; 9. Zanin (BMW M3 E46) a 1 giro; 10. Buratti (Seat Leon Long Run) a 1 giro. Classifica di Campionato Italiano Turismo Endurance dopo le prime due gare: Assouta 1^ divisione-1. Paolo Meloni 25; 2. Albanese 22; 3. Bacci 20; 4. Colciago e Mulacchiè 15. 2^ divisione: 1. Arduini-Gabbiani 27; 3. Zanin 18; 4. Bernasconi-Bertozzi e Conte 15; 7. Valli 12.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR Italia
Piloti Roberto Colciago
Articolo di tipo Ultime notizie