La Subaru TCR di Top Run torna in azione ad Imola con Rangoni: "Ma il nostro BoP è assurdo!"

condividi
commenti
La Subaru TCR di Top Run torna in azione ad Imola con Rangoni:
Di:
24 lug 2018, 17:41

La WRX STI TCR costruita dalla squadra di Castiglione Olona parteciperà alle gare del weekend del TCR Italy con sopra il pilota emiliano, ma anche con una zavorra che rischia di rallentarla un po' troppo, come sottolinea il team principal Renato Russo.

Torna in pista la Subaru WRX STI TCR della Top Run Motorsport e lo fa in occasione del weekend di Imola, teatro delle prossime gare del TCR Italy.

Dopo la deludente prova della TCR Europe Series al Paul Ricard, in un fine settimana pieno di disavventure e difficoltà che aveva visto comunque Stefano Comini terminare a punti in Gara 2 in condizioni ostiche, la squadra di Castiglione Olona si è data da fare per sviluppare e migliorare ulteriormente la sua macchina.

A lavorare sulla Subaru della famiglia Agnello ci ha pensato l'ottimo Luca Rangoni, il primo pilota in assoluto ad averla svezzata e al quale ora è toccato il compito di testare le nuove componenti Öhlins per sospensioni ed ammortizzatori che stanno facendo crescere la vettura.

"I test sono andati bene e pare che gli Öhlins ora facciano funzionare al meglio la Subaru - ha dichiarato Rangoni a Motorsport.com - Siamo rimasti soddisfatti perché il potenziale c'è e vogliamo sfruttarlo al meglio. Purtroppo i miei impegni personali mi avevano negato la possibilità di prendere parte alle gare TCR europee, che erano un obiettivo di Top Run, per cui il round di Imola servirà come ulteriore banco di prova. Siamo molto motivati e abbiamo tutto in regola per fare bene".

Anche il team principal Renato Russo si è detto contento di poter correre ad Imola quando lo abbiamo interpellato.

"E' chiaro che vogliamo puntare sempre ad altissimi livelli e dovevamo per forza di cose rimetterci al lavoro per preparare al meglio la nostra Subaru per i prossimi impegni nel TCR. Purtroppo al Paul Ricard è andata malissimo, non solo per colpa nostra però, ma i test che con Luca sono stati fatti erano già programmati e ad Imola andiamo volentieri perché correre contro i nostri avversari fa parte del nostro D.N.A."

Russo ha però voluto sfruttare l'occasione della chiacchierata con Motorsport.com per lanciare un allarme in vista dell'appuntamento sull'Enzo e Dino Ferrari, dove la WRX STI TCR della Top Run Motorsport verrà gravata di un Balance of Performance piuttosto sfavorevole.

"Se andiamo a vedere i risultati delle gare cui abbiamo preso parte è un fatto inspiegabile. La Subaru peserà 1305kg contro i 1285 di Alfa Romeo, Peugeot e addirittura i 1265 della nuova Honda. Così mi sembra francamente troppo, un conto è applicare alla lettera il regolamento, ma bisognerebbe anche farlo con buon senso e analizzando bene le situazioni. Vedere così tanti kg sulla nostra macchina mi scoccia parecchio, rischiamo di fare la figura delle lumache contro vetture che è ben noto siano più forti e preparate. Vorrei che ci fosse più equilibrio in modo da dare uguali possibilità a tutti. Vedremo come andrà il weekend, noi comunque non ci tiriamo indietro e lottiamo come sempre".

Articolo successivo
L'emozione di Domiziano Giacon: "La Tipo TCR ha lasciato di stucco la Fiat, erano quasi invidiosi"

Articolo precedente

L'emozione di Domiziano Giacon: "La Tipo TCR ha lasciato di stucco la Fiat, erano quasi invidiosi"

Articolo successivo

Adriano Bernazzani sulla Alfa Romeo di Otto Motorsport ad Imola

Adriano Bernazzani sulla Alfa Romeo di Otto Motorsport ad Imola
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie TCR , TCR Italy
Evento Imola II
Location Imola
Piloti Luca Rangoni
Team Top Run Motorsport
Autore Francesco Corghi
Be first to get
breaking news