Primo centro per la Seat degli Zangari ad Imola

Primo centro per la Seat degli Zangari ad Imola

La decisione delle sorti della Superproduction è quindi rimandata alla gara pomeridiana

Per il titolo Super Production tutto rimandato a gara 2 dopo il quarto posto di Busnelli-Moccia (Seat Leon DTM) ed il quinto dei capoclassifica Meloni-Tresoldi (BMW M3 W&D) nella prima gara del Campionato Italiano Turismo Endurance ad Imola, vinta dagli Zangari sulla Seat Leon della TJEmme. In Super 2000 vittoria di Ferraris (Abarth 500) su Notarnicola (Clio Autostar) ed il campione Filippo Zanin (BMW 320).

LA CRONACA DI GARA 1
Allo start di gara 1 è Moccia a sfilare davanti a tutti con Gabellini che supera di forza Necchi e si porta in scia di Paolo Meloni. Villa è invece quinto davanti a Matteo Zangari e a Ferraris. il pilota della Tjemme riesce ad infilare la Leon della Pai che poco dopo cede anche alla BMW di Necchi in rimonta dopo lo svarione iniziale. In testa è duello tra Moccia e Meloni che prova ad inserirsi, ma poi preferisce non correre rischi, mentre si lotta in tutto il gruppo con Vita che deve difendere la settima posizione da Massimo Zanin e Piria che supera Notarnicola per il nono posto.

A smuovere la classifica è anche Necchi che risale al quarto posto e si porta in scia di Gabellini. Il sorpasso per il terzo posto arriva al sesto giro, con Gabellini costretto a cedere anche a Zangari, mentre nella stessa tornata Piria finisce nella sabbia. L'asfalto scivoloso costringe all'errore anche Ferraris e Zanin, ma a scalare in Top-10 è proprio il Cinquone che si porta al sesto posto davanti a Vita, Notranicola, Zanin e Piria che riprende decima. Anche con la complicità dei doppiaggi in testa si forma un trio che al nono passaggio alle Acque Minerali vede Moccia costretto ad allargare la traiettoria e permettere il sorpasso di Meloni. Alla tornata seguente, invece, Necchi è costretto a fermare la sua BMW davanti ai box costringendo all'ingresso della Safety Car.

Nel frattempo si avvia anche la fase di soste obbligatorie che, una volta completate, riattiva una gara che, grazie al minor handicap tempo, vede al comando Federico Zangari davanti a Valli, subentrato a Gabellini ed a Ferraris che è terzo e precede Notarnicola poi costretto a cedere a Busnelli, Montalbano e Tresoldi, subentrati rispettivamente a Moccia, Vita e Paolo Meloni. Nel finale non mancano le emozioni con Tresoldi che si intraversa alla Rivazza e Sabbatini che impatta nella discesa alle Acque Minerali. Le posizioni si consolidano poi nel finale con Zangari che conquista il primo successo stagionale davanti a Valli, Ferraris e Montalbano che all'ultimo giro riesce a superare Busnelli. Secondo e terzo posto di Super 2000, settimo ed ottavo assoluto, per Notarnicola e Filippo e Massimo Zanin.

CITE - Imola - Gara 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR Italia
Piloti Federico Zangari , Matteo Zangari
Articolo di tipo Ultime notizie