Il 17enne Ponzio sulla Peugeot RCZ a Vallelunga

Il 17enne Ponzio sulla Peugeot RCZ a Vallelunga

Dividerà la Cup con Perucca Orfei, mentre sulla RCZ R della stampa si alterneranno Lopes e Baroni

Peugeot RCZ Cup, la veloce Coupé francese che in questi tre anni ha garantito molte soddisfazioni a piloti affermati e regalato emozioni forti a tanti giornalisti e giovani debuttanti nel mondo delle competizioni, riconferma questo spirito anche a Vallelunga questo fine settimana.

Sulla vettura stampa, la RCZ R Cup evoluta dalla 2T Reglage & Course, debuttano molti volti nuovi: i giornalisti Giovanni Lopes del periodico Al Volante, il mensile automobilistico più letto in Italia, e il collega del sito web Autoblog Lorenzo Baroni, giovane penna che alterna la tuta in pelle di motociclista a quella ignifuga di pilota.

Sulla seconda RCZ, la Cup seguita da MC Motortecnica, si riconferma al volante Emiliano Perucca Orfei giornalista del sito Automoto.it, ormai una presenza fissa sul podio del CITE e alla sua quinta sfida stagionale. Al suo fianco un giovanissimo Riccardo Ponzio, classe 1997, il più giovane pilota che abbia mai corso con una Peugeot nelle gare endurance. Il ragazzo pescarese, e mai come in questo caso è doveroso chiamarlo così, dopo alcune gare in kart e con la formula Predator ha deciso di debuttare in un appuntamento del Campionato Italiano Turismo Endurance proprio con una RCZ, dopo un interessante riscontro nei test privati.

Massimo Arduini, coordinatore dell’attività di Peugeot Italia in pista, ci racconta:
"Sono contento che tre ragazzi alle prime armi abbiano deciso di staccare la licenza per debuttare in questo fantastico sport con la Peugeot RCZ. Una vettura molto veloce e divertente con oltre 250 CV, ma allo stesso tempo intuitiva e facile da guidare in circuito come l’analoga versione di serie su strada. Certo la pista di Vallelunga, alle porte di Roma, non è la più semplice e richiederà un approccio molto attento da parte dei miei piloti e qui cercherò di svolgere al meglio la funzione di tutor che mi ero riproposto a inizio stagione. Sarò molto curioso di seguire il fisiologico miglioramento dei tempi che ci sarà durante il lungo weekend di gare, ma anche di condividere con loro questi momenti sicuramente indimenticabili. E con loro trasferirli ai tanti lettori delle rispettive testate che forse un giorno decideranno di cominciare a correre, magari proprio con una Peugeot".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR Italia
Articolo di tipo Ultime notizie