Doppia pole del "Cinquone" Romeo Ferraris ad Imola

Doppia pole del "Cinquone" Romeo Ferraris ad Imola

Ferraris e Milani hanno battuto la Leon Cup Racer di Valentina Albanese per una questione di millesimi

Al termine di due sessioni di qualifica sul filo dei millesimi di secondo, Mario Ferraris e Matteo Milani conquistano le pole position in entrambe le gare valevoli per il terzo round del Campionato Italiano Turismo Endurance di scena nell'autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola.

Al volante del "Cinquone" Abarth 500 della Romeo Ferraris e con i due primati rispettivamente in 1'55"278 a 153,302 km/h e 1'55"176 a 153,438 km/h di media, i due piloti milanesi sono riusciti a far meglio di Valentina Albanese e della Seat Leon Racer leader di Divisione TCR per appena 24 e 40 millesimi di secondo.

Le BMW di Vincenzo Montalbano e Stefano Valli (E90 3.2 Zerocinque Motorsport) e di Max Tresoldi e Paolo Meloni (M3 3.2 W&D Racing) si insediano invece al terzo e quarto posto in entrambe le griglie di partenza, precedendo Roberto Del Castello, in coppia con la figlia Luli sulla BMW M3 RC Motorsport, quinto per gara 1 e Filippo Maria Zanin, leader di Seconda Divisione sulla BMW 320 Promotorsport, quinto per gara 2 proprio scavalcando nella classifica dei tempi la figlia d'arte, così sesta.

Massimo Zanin, papà di Filippo con il quale ha conquistato il titolo tricolore nel 2013, ha colto il secondo miglior tempo di categoria nella tappa che segna il suo ritorno in campionato, mentre i giornalisti Lorenzo Facchinetti e Giovanni Lopes guadagnano la terza posizione sulla Citroën C3 "Max" 1.6 Turbo della 2T Course & Reglage, rispettivamente con l'ottavo e decimo tempo assoluti.

La quarta posizione di categoria è poi divisa tra la BMW 320 Zerocinque Motorsport di Alberto e Riccardo Fumagalli, in gara 1 e la nuova Abarth 695 Assetto Corse Endurance, versione espressamente messa a punto dalla Squadra Corse dello Scorpione per la serie tricolore ACI ed affidata all'iridato GT Andrea Bertolini.

Problemi tecnici sulla BMW 320 1.6 Turbo SP Hexagon Motorsport hanno tenuto lontano dalle prime posizioni Fabrizio Montali che dovrà perciò puntare a due gare in rimonta dalla nona e settima posizione, mentre entrambe le Honda della ASD Super 2000 con Samuele Piccin e Romy Dall'Antonia (Honda Civic Type-R) e Camillo Piccin e Rino De Luca (Honda Integra) hanno dovuto lasciare Imola al termine delle prove libere a causa rispettivamente della rottura della coppia conica e del quinto rapporto al cambio.

Completano lo schieramento Marcello Gunnella e Max Chini, sulla Seat Leon Supercopa e Gianni Giudici, sulla inedita ed affascinante Alfa Romeo Giulietta 1750 turbo Quadrifoglio Verde sfornata dalla Scuderia Giudici.

Appuntamento a domani per gara 1 al via alle 17.20, mentre domenica sarà la volta di gara 2 con partenza alle 13.00. Entrambe le gare da 48 minuti + 1 giro saranno trasmesse in diretta TV su Sportitalia (dgt 153 - SKY225) e su www.acisportitalia.it.

CITE - Imola - Qualifica 1

CITE - Imola - Qualifica 2

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR Italia
Piloti Matteo Milani , Mario Ferraris
Articolo di tipo Ultime notizie