GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Canceled
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
42 giorni
WSBK
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Evento concluso
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Postponed
WRC
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Evento in corso . . .
WEC
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
69 giorni
W Series
G
29 mag
-
30 mag
Evento concluso
G
Anderstorp
12 giu
-
13 giu
Prossimo evento tra
7 giorni
MotoGP
28 mag
-
31 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Evento in corso . . .
Moto3
G
Mugello
29 mag
-
31 mag
Evento concluso
G
Barcellona
05 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
21 Ore
:
58 Minuti
:
09 Secondi
Moto2
G
Mugello
29 mag
-
31 mag
Evento concluso
G
Barcelona
05 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
21 Ore
:
58 Minuti
:
09 Secondi
IndyCar
G
Detroit
29 mag
-
31 mag
Evento concluso
06 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
1 giorno
Formula E
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
21 Ore
:
58 Minuti
:
09 Secondi
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
15 giorni
FIA F3
G
Zandvoort
01 mag
-
03 mag
Evento concluso
G
Red Bull Ring
03 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
28 giorni
FIA F2
G
Monaco
21 mag
-
23 mag
Evento concluso
G
05 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
21 Ore
:
58 Minuti
:
09 Secondi
Formula 1
21 mag
-
24 mag
Canceled
04 giu
-
07 giu
Postponed
ELMS
G
Paul Ricard
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
42 giorni
G
Spa-Francorchamps
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
63 giorni
DTM
10 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
35 giorni
G
Anderstorp
31 lug
-
02 ago
Canceled
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Canceled
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
63 giorni
WTCR
19 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
14 giorni
G
Salzburgring
11 set
-
13 set
Prossimo evento tra
98 giorni

ACI Sport punta a partire con TCR Italy e DSG Endurance a luglio

condividi
commenti
ACI Sport punta a partire con TCR Italy e DSG Endurance a luglio
Di:
6 mag 2020, 07:47

Il direttore generale di ACI Sport, Marco Rogano, e il presidente della Commissione Velocità, Gian Carlo Minardi, hanno incontrato i team in videoconferenza per illustrare i nuovi protocolli.

ACI Sport ha messo a punto il Protocollo medico-scientifico per l'automobilismo sportivo tricolore, un documento condiviso sia dai medici, sia dei tecnici, sia dai vertici della Federazione e da quelli delle varie commissioni che comprendono tutto il variegato mondo delle discipline dello sport dell’auto.

In una dettagliata videoconferenza il direttore generale di ACI Sport, Marco Rogano, il presidente della Commissione Velocità, Gian Carlo Minardi, e il Responsabile Sportivo e Logistico Pista, Ciro Sessa, hanno illustrato ai team del TCR DSG Italy Endurance e del TCR Italy – intervenuti in forma massiccia - la situazione attuale e le prospettive per far ripartire il campionato dopo lo stop generale dettato dell’emergenza per il contenimento del Coronavirus. Alla videoconferenza erano presenti anche i responsabili di Michelin e Yokohama, fornitori in regime di monogomma dei due campionati TCR.

“Il presidente di ACI e la Direzione Centrale stanno lavorando con il Ministero dello Sport per l’approvazione dei protocolli”, ha spiegato Gian Carlo Minardi. “Stiamo lavorando per tornare a breve alle competizioni e, prima ancora, alle prove”.

“Speriamo di poter partire con le gare il 19 di luglio”, ha detto Marco Rogano. “Considerando questa data come primo ACI Racing Weekend, la prospettiva è quella di fare il più gare possibile, e di mantenere il numero degli eventi che fanno parte dei vari campionati, sfruttando il mese di agosto e allungando la stagione verso dicembre.

“Speriamo e pensiamo che il Protocollo medico-scientifico per l’automobilismo venga approvato, dopodiché metteremo in moto una calendarizzazione per confermare le date sulle quali stiamo lavorando e per le quali abbiamo previsto anche le consuete dirette televisive”.

Marco Rogano ha poi anticipato che le date del 14 giugno a Vallelunga e/o del 28 giugno a Misano, già concordate con gli autodromi per ospitare gli ACI Racing Weekend, potrebbero essere utilizzate per delle prove generali, dove valutare la fattibilità delle nuove procedure.

“Cercheremo di fare un test collettivo, che sia non solo un test nel quale provare la macchina ma anche un test generale di come si entra in autodromo e di come ci si dovrà comportare. Dovremo fare in modo che ci sia la responsabilità e la partecipazione di ognuno, per evitare che succeda anche un minimo imprevisto, che bloccherebbe il lavoro di tutti”, ha detto Rogano.

“Per evitare gli assembramenti nelle manifestazioni, abbiamo cercato di rendere tutto più semplice, più ‘digitale’. Oltre a fare le iscrizioni al campionato online con il nostro portale, si potrà fare lo stesso anche per le gare, inserendo il proprio numero di licenza e il passaporto tecnico del mezzo con il quale si correrà”, ha detto Ciro Sessa.

“Sappiamo che avete bisogno di far lavorare le macchine e ci stiamo muovendo in tal senso”, ha concluso Marco Rogano. “I primi passi per tornare verso un’attività normale saranno quelli di effettuare dei test negli autodromi, che da oggi sono già possibili. Sarà un modo per rimettersi in moto in attesa che si possa arrivare ad un calendario della stagione sportiva".

Intanto, è stato approvato dalla Giunta Sportiva di ACI Sport il protocollo medico e sanitario e per il contrasto della diffusione del Coronavirus. Ora il passaggio finale è quello dell’approvazione del Governo e del Ministero dello Sport. Comunque, c’è già il via libera per l’attività di allenamento individuale per i piloti presso i circuiti ed i kartodromi omologati.

Articolo successivo
ACI Sport ha messo a punto il Protocollo medico-scientifico

Articolo precedente

ACI Sport ha messo a punto il Protocollo medico-scientifico

Articolo successivo

Cappellari si ferma? "Golf in vendita, ma spero nel TCR Italy"

Cappellari si ferma? "Golf in vendita, ma spero nel TCR Italy"
Carica i commenti