Benelux, De Leval giovane promessa degna del titolo Junior

Con un recupero incredibile nelle ultime gare, il giovane pilota della Delahaye Racing ha conquistato il titolo Junior della TCR Benelux con la sua VW Golf.

Benelux, De Leval giovane promessa degna del titolo Junior

Romain De Leval si è accaparrato di diritto un posto fra le stelle del futuro delle corse turismo.

Il pilota della Delahaye Racing si è infatti laureato Campione Junior alla sua prima stagione in TCR Benelux, dove al volante della Volkswagen Golf GTI TCR ha dato grande spettacolo, compiendo un recupero incredibile nelle ultime due gare disputate a Mettet.

"E' stato un finale di stagione molto intenso, ho battuto Maxime Potty per 2 punti recuperando da un -32 con il quale ci siamo presentati all'ultimo evento di Mettet - rivela De Leval - Dopo Assen, dove ho avuto un sacco di problemi, mi sono detto che non c'era nulla da perdere e che avrei dovuto lottare fino all'ultimo metro ugualmente. E' quel che ho fatto, mi sono impegnato al massimo e alla fine ho potuto festeggiare".

Per come era cominciato il 2016 non ci si sarebbe mai aspettati una rimonta...

"Abbiamo iniziato la stagione vincendo cinque gare nella Classe Junior e conquistato per due volte il premio riservato al miglior giovane in azione, precisamente a Spa-Francorchamps e Zandvoort. Purtroppo da lì sono iniziati i problemi, con la mancanza di budget in primis che ci ha limitato molto nei test, mentre altri nostri avversari continuavano a provare per tutto l'anno. Su alcune piste siamo arrivati senza conoscere niente e questo si è visto, ma non abbiamo mai smesso di crederci. Con Potty abbiamo lottato sempre in modo corretto, debbo fargli i complimenti perché è stato autore di una grandissima stagione".

Prima di iniziare le vacanze, De Leval non dimentica i ringraziamenti per una stagione davvero incredibile che lo consacra a vera promessa del mondo delle corse turismo.

"Ci tengo a sottolineare che, oltre a vincere il titolo Junior, ho terminato quarto assoluto e fra i migliori dei piloti targati Volkswagen. Sono tante le persone a cui vorrei dedicare questo successo, in primis i miei genitori che mi hanno sempre sostenuto, poi il mio sponsor Joeri Impens della Bingoal, e naturalmente la mia squadra e il mio compagno Alexis Van De Poele. Anche il Belgian VW Club ha giocato un ruolo fondamentale perché è sempre stato presente per qualsiasi aiuto alla Delahaye Racing. Grazie anche ai fratelli Mondron, a Didier Van Dalen ed in modo particolare ad Amaury Richard, sono tutti grandi piloti e persone fantastiche. Un grazie va anche alla Delahaye Racing, a Kronos Events per aver organizzato questo grande campionato e a tutti quelli che ci hanno votato nel Make The Grid".

Detto ciò, ora è tempo di riposarsi, ma anche di pensare al futuro.

"Sicuramente voglio difendere il mio titolo e continuare la mia carriera in TCR Benelux. In questa prima annata abbiamo sfiorato la vittoria assoluta per poco, ma abbiamo accumulato tanta esperienza e credo che aggiunta a qualche test in più possa proiettarci ancora più in alto nel 2017".

condividi
commenti
Lémeret: "Io Campione Benelux, non me lo sarei mai immaginato!"
Articolo precedente

Lémeret: "Io Campione Benelux, non me lo sarei mai immaginato!"

Articolo successivo

Benelux, ecco alcune novità regolamentari per la stagione 2017

Benelux, ecco alcune novità regolamentari per la stagione 2017
Carica i commenti