Finsterbusch al posto di Mikhalchik con Go Eleven

Finsterbusch al posto di Mikhalchik con Go Eleven

Il pilota ucraino ha rescisso il contratto con la squadra italiana e gli subentra il collega tedesco

Toni Finsterbusch, tedesco, classe 1993 comincia a correre in moto all’età di sette anni, vincendo il titolo di motocross 50, due volte di fila. Passato alle corse su asfalto, tra il 2005 e il 2007 partecipa ad altre competizioni nazionali e nel 2010 termina secondo nella categoria 125 del prestigioso IDM (campionato tedesco). Dal 2009 al 2013 corre nel motomondiale classe 125 e moto3 alternando buoni risultati a infortuni.

Sarà lui a sostituire l’Ucraino Ilya Mikhalchik ,assumendo le vesti quindi di alfiere del team Go Eleven nella classe Stock 600 UEM. Il divorzio avviene consensualmente e con una stretta di mano da buoni amici, purtroppo erano venute a mancare da entrambe le parti i presupposti e le motivazioni per proseguire il campionato insieme.

Toni Finsterbusch: "Sono davvero felice di far parte del team per le ultime gare e non vedo l’ora di salire per la prima volta sulla Kawasaki. E ‘una moto completamente diversa da quelle che ho usato prima, ma penso che con la grande esperienza del team troveremo velocemente un buon assetto e potremmo così ottenere buoni risultati".

Denis Sacchetti, team manager: "A volte anche gli amori più belli devono finire, e questo era il momento giusto per dividere le nostre strade senza rovinare il bellissimo rapporto che si era creato tra noi. In questo anno e mezzo Ilya ha dato tanto, e noi con lui, ma questa decisione andava presa per il bene di entrambi, e qualsiasi sia la strada o il campionato a cui intenderà partecipare in futuro gli auguro possa raggiungere quel successo che ha sempre inseguito.
Sono felicissimo per l’arrivo di Toni in squadra, trovare piloti forti a metà stagione, con il coraggio di accettare una sfida così ardua non è facile, lui ha fatto molta esperienza in 125 e moto3, categoria molto combattuta ma con moto più leggere e meno potenti di quella che andrà a guidare da Portiamo, ma sono certo che si troverà bene da subito con noi e la sua kawasaki ZX-6R".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Superstock 600
Articolo di tipo Ultime notizie