Portimao, Libere 2: arriva il timbro di Rinaldi

Portimao, Libere 2: arriva il timbro di Rinaldi

Il pilota del San Carlo Team Italia sigla il tempo più rapido delle Libere 2. Secondo un sorprendente Fernandez

Continua l'ottima giornata per i colori italiani nella Superstock 600, con un'altra prima posizione colta da uno dei nostri connazionali al termine del secondo turno di prove libere sul tracciato portoghese di Portimao

Dopo il miglior tempo di Andrea Tucci nelle Libere 1, anche il turno pomeridiano è andato a un pilota del San Carlo Team Italia, ma questa volta è stato Michael Ruben Rinaldi a siglare il crono di riferimento della giornata. Rinaldi ha fermato il cronometro in 1'48"287, mettendosi alle spalle tutti i piloti della serie. Il primo inseguitore dell'italiano è stato Augusto Fernandez.

Il pilota spagnolo del team Pata-Honda Junior Team è riuscito a cogliere la seconda posizione proprio nell'ultimo tentativo disponibile, arrivando a 298 millesimi di secondo dal miglior tempo di Rinaldi, ma precedendo di più di due decimi Maximiliano Gerardo. Il pilota uruguaiano è stato bravo a riconfermarsi nelle posizioni di vetta della classifica dopo l'ottimo secondo tempo colto in mattinata. 

Andrea Tucci ha portato la seconda Kawasaki del team Italia al quarto posto, dando un segnale chiaro riguardo la sua competitività in questo fine settimana in terra iberica. Quinto tempo per Toprak Razgatlioglu. Il pilota turco non è mai stato tra i protagonisti in questa prima giornata del fine settimana portoghese, ma ricordiamo che il pupillo di Sofuoglu ama rivelare il proprio potenziale a partire dalle Qualifiche, per poi dominare regolarmente in gara.

Buon passo in avanti per Niki Tuuli, sesto alla fine delle Libere 2, davanti al secondo in classifica generale, Federico Caricasulo. Davide Stirpe ha chiuso con l'ottavo tempo, davanti al tedesco Julian Puffe e a Nicola Morrentino Jr, che ha chiuso la Top Ten

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Superstock 600
Piloti Michael Ruben Rinaldi , Andrea Tucci
Articolo di tipo Ultime notizie