Faccani cala il tris a Misano e tenta la fuga

Faccani cala il tris a Misano e tenta la fuga

Approfittando del ko di Tuuli prende il largo in classifica. Sul podio Caricarulo e Stirpe, con 9 italiani nella top 10

Marco Faccani non ha deluso i pronostici ed ha dominato la gara di Misano dell'Europeo Superstock 600, centrando così il suo terzo successo stagionale in quattro uscite, prendendosi una larga leadership nella classifica del campionato, favorito anche dal ritiro dell'ex capofila Niki Tuuli, ko nelle primissime fasi. Il portacolori del San Carlo Team Italia ha comandato ognuno dei 13 giri in programma, ma il vantaggio di otto decimi che si era costruito in qualifica lasciava presagire una sua fuga solitaria. Invece Federico Caricasulo è stato bravissimo ad attaccarsi alla scia della sua Kawasaki e per ben otto giri gli è rimasto incollato. Un errore banale poi ha compromesso le sue possibilità di successo: dopo la corsa ha infatti ammesso di aver inavvertitamente schiacciato il pulsante del limitatore di velocità per i box della sua Honda e in quel frangente ha perso un paio di secondi che hanno permesso a Faccani di gestire la seconda parte di gara in tranquillità. Dietro di loro poi è stata bellissima la lotta per la terza posizione, nella quale alla fine l'ha spuntata un ottimo Davide Stirpe, subito sul podio all'esordio nella serie continentale. Con la sua Kawasaki ha avuto la meglio sulla Suzuki di Wayne Tessels, al quale comunque va il merito di essere l'unico straniero ad essersi inserito nella top ten. La classifica infatti poi prosegue con una bella sfilza di italiani, con Gennaro Sabatino che ha messo in fila Nicola Morrentino, Alessandro Zaccone, Kevin Manfredi, Luca Salvadori ed Andrea Tucci.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Superstock 600
Piloti Marco Faccani
Articolo di tipo Ultime notizie